Multa e veleni per l'autovelox
il pm chiede tre condanne

Un autovelox in comune di Mel
La pubblica accusa ha riconosciuto il reato di abuso di ufficio commesso in concorso tra loro dall’ex maresciallo dei carabinieri di Mel, Fanigliulo, e dal comandante della Polizia locale di Lentiai, Cavalet. Avrebbero “pasticciato” con il verbale di una multa presa dall’auto dal primo e pagata dal secondo. Per il maresciallo chiesti 3 anni e 4 mesi, compresa l’ipotesi di truffa per essersi segnato presente quando invece non lavorava; 1 anno e 6 mesi per il comandante; 1 mese al sindaco Vello per favoreggiamento. E sullo sfondo una mare di veleni incrociati. Agguerrite le difese.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 13 Aprile 2018, 07:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Multa e veleni per l'autovelox
il pm chiede tre condanne
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-04-13 12:56:07
vai enrico, non fermarti e segna...hahahahaahahahahahahahaahahahaha....si danno da fare i montanari eh ? ciao enrico..ciao.
2018-04-13 16:00:01
E trovi anche quassù sempre un tuo paesano, Fanigliulo noto cognome veneto, siete come la gramigna.
2018-04-13 18:35:04
elise , non voglio difendere nessuno, ma in questo caso, c'è un poco di buono che ha incontrato un poco tonto
2018-04-13 11:17:15
Ma che bella combriccola di forze dell'"ordine"!
2018-04-13 08:58:22
Chi di spada ferisce, di spada perisce. Motto ancora valido, per fortuna.