«Se divento sindaco chiederò un milione di danni a Franceschi»

Luca Dell'Osta si candida a sindaco

di Marco Dibona

CORTINA - Un milione di euro, da utilizzare per la promozione turistica. E' quanto chiederà Luca Dell'Osta, qualora dovesse diventare sindaco di Cortina, alla precedente amministrazione di Andrea Franceschi. «Questo è uno dei punti più importanti del mio programma elettorale», spiega Dell'Osta, che ha annunciato l'intenzione di candidarsi alle amministrative di primavera. Poi motiva la sua richiesta: «E' innegabile che i processi penali dell'ex sindaco Andrea Franceschi e di altri membri della sua amministrazione abbiano cagionato un danno di immagine all'intera Cortina e alla sua comunità, anche se, come personalmente spero, tutto si risolverà con un'assoluzione con formula piena»...




 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 10 Gennaio 2017, 10:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Se divento sindaco chiederò un milione di danni a Franceschi»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2017-01-11 08:29:32
Ha ideato una campagna elettorale a suo pro, a Franceschi ci pensa chi di dovere, lui pensi a presentare un programma concreto
2017-01-10 23:59:52
Ussignur!!!
2017-01-10 22:24:52
Ma se ha detto: "...anche se, come personalmente spero, tutto si risolverĂ  con un'assoluzione con formula piena" stai attento che non li chieda il Franceschi i danni! Bravo, lodevole ma caro Luca Dell'Osta, non basta l'esuberanza giovanile per sconfiggere queste magagne!
2017-01-10 19:30:39
Caro candidato sindaco, i danni di immagine non li ha arrecati il precedente sindaco bensi voi stessi, con l'incuria totale degli edifici, l'abbandono degli spazi verdi delle case, i mancati investimenti per hotel ed appartamenti....e sempre con la balla della mancanza di finanziamenti, dell'Alto Adige che ha soldi e voi no ecc. ecc. ecc.......Mai autocritica, sempre colpa degli altri, se andate avanti così farete la stessa fine del Cadore.
2017-01-10 18:50:07
Se questo e un sindaco, credo che i Cortinesi siano veramente messi male. E poi se non ci fossero state delle "esternazioni" sui controlli fiscali fatti a Cortina sotto il governo Monti, siamo sicuri che ci sarebbe stata l'indagine? E di che cosa è accusato? Di aver chiesto di non fare multe alla gente? E di cosa altro? Ma e stato condannato o il "tentato" sindaco lo condanna prima del processo?