Domenica 25 Novembre 2018, 11:39

In manette l'investitore ubriaco che ha travolto e ucciso Letizia

In manette l'investitore ubriaco che ha travolto e ucciso Letizia

di Fulvio Fioretti

ALPAGO - Aveva bevuto. E pure molto. Aveva un tasso alcolemico tre volte superiore al consentito l'investitore della gelataia alpagota Letizia Sperti, uccisa a 69 anni sulle strisce pedonali a Vittorio Veneto. Per questo i carabinieri hanno arrestato per omicidio stradale Fabio De Zotti, 48 anni promotore finanziario vittoriese, che dovrà rispondere anche di lesioni colpose stradali e guida in stato di ebbrezza aggravata. Era lui al volante della Jeep Compass che venerdì, poco dopo le 20 in via Rizzera all'altezza della Trattoria al Sole, è piombata su due donne che stavano attraversando per andare a cena nel locale.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
In manette l'investitore ubriaco che ha travolto e ucciso Letizia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2018-11-27 16:09:37
ha già lasciato gli arresti domiciliari...
2018-11-26 18:10:37
ma c'e' proprio bisogno di farsi sempre il bicchierino? e' un imposizione del medico?
2018-11-26 15:23:12
Molta pedestri vengono investiti nelle strisce pedonali anche se l'investore non ha bevuto.Ci si appiccica sempre sullo stato di ebberezza anche se uno ha bevuto solo una birra,ma forse quello non è il motivo perchè un attmo di distrazione capita a tutti e tutte le ore del giorno.
2018-11-26 13:26:03
allora qualcuno sa cosa ha deciso oggi il giudice tanto per cominciare?
2018-11-25 19:35:35
1,5 non è detto che uno sia ubriaco. Infatti l’articolo dice stato di ebrezza. E poi magari viene fuori che stava usando il cellulare o un momento di distrazione. Tutti i camionisti devono avere 0,0 ed immancabilmente ogni martedi sulla a4 c’è una carneficina... chissà perché, eufemismo...