Furto al Dpiù per 7mila euro: ladri aiutati dall'assenza di telecamere

PER APPROFONDIRE: dpiu, furto, ladri, mel, telecamere
Furto al Dpiù per 7mila euro: ladri aiutati dall'assenza di telecamere

di Eleonora Scarton

MEL - Furto al DPiù di via Tempietto? Nessun aiuto arriverà dalle telecamere, perché non funzionano.
Lo confermano i carabinieri che stanno facendo le indagini e che non possono contare sui frame della videosorveglianza di Lentiai. Sì, perché le telecamere di Lentiai erano comunque l'unica speranza: a Mel non ce ne sono e nemmeno al supermercato. E sulla principale via di fuga verso il Trevigiano, da dove forse arrivavano i malviventi, non ci sono i rileva-targhe: gli unici due in provincia sono nei pressi dell'autostrada.
Così diventa un vero e proprio rebus venire a capo del furto messo a segno tra la Pasqua e la Pasquetta al DPiù. I ladri hanno fatto un buco su una porta antipanico sul retro e una volta nel capannone sono andati dritti alla cassaforte dello stabile. Erano attrezzati con un flex, una sega circolare grazie alla quale aprire la cassaforte è stato un gioco da ragazzi. Poi hanno prelevato i contanti, sostanziosi visto il grande afflusso del sabato di Pasqua e alcuni cellulari, per un totale di circa 7mila euro, fuggendo non si sa in che direzione.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gioved├Č 20 Aprile 2017, 05:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Furto al Dpiù per 7mila euro: ladri aiutati dall'assenza di telecamere
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-04-20 14:48:49
.... ad aiutare i ladri sono i politici ed ambaradan di concerto e non certo la mancanza delle telecamere.. queste non dovrebbero neppure esistere.. se...