Bevono dalla fontana, 15 orchestrali in ospedale con gastoenterite

PER APPROFONDIRE: acqua, fontana, orchestra, val di zoldo
Bevono dalla fontana, 15 orchestrali in ospedale con gastoenterite
VAL DI ZOLDO - Avrebbero bevuto da una fontana in Val di Zoldo. Questa la causa dell'epidemia di gastroenterite accusata da una quindicina di musicisti, che nei giorni scorsi sono passati per il Bellunese.
Ieri erano tutti all'ospedale di Trento per vomito, nausea e mal di testa. Ma il condizionale sulla causa del loro malessere è d'obbligo. Perché solo oggi verranno fatti gli accertamenti del caso da parte dell'ufficio di igiene dell'Ulss 1 Dolomiti. Che preleverà alcuni campioni di acqua dalla fontana incriminata e li analizzerà per capire se contiene qualche batterio. 
Ad incriminare la fontana della Val di Zoldo sono proprio gli orchestrali, i quindici colpiti dalla gastroenterite. Si tratta di quindici componenti della European Spirit of Youth Orchestra, che lunedì hanno suonato in Zoldo allo spettacolo di Paolo Rumiz
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 3 Agosto 2017, 12:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bevono dalla fontana, 15 orchestrali in ospedale con gastoenterite
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2017-08-04 08:02:49
Non ci sono più le fontanelle di una volta.
2017-08-04 19:17:49
Purtroppo no....tutte inquinate.....tutte avvelenate...tutte"acqua non idonea all'uso umano".....se Dio esiste,mandi un accidente a chi ha distrutto le nostre fontane
2017-08-03 22:04:18
Parecchie persone si sono sentite male dopo avere bevuto l'acqua in località Pecol. Il Comune di Val di Zoldo si è limitato ad affiggere qualche manifestino per non spaventare i turisti, ma tanti hanno bevuto ignorando il divieto.
2017-08-03 20:55:49
Che peccato!!!!!anche la'!!!???!! ricordo le freschissime e buonissime acque delle fontane delle dolomiti che dissetavano e rinfrescavano noi ciclisti in allenamento e durante le gare...
2017-08-03 17:10:08
Andante con brio.