Si spacciavano per clienti facoltosi, restano in carcere i ladri-vip

PER APPROFONDIRE: arresto, carcere, cortina, ladri vip
Si spacciavano per clienti facoltosi, restano in carcere i ladri-vip
CORTINA - l giudice ha convalidato l'arresto in flagranza dei tre stranieri braccati dalla polizia dopo l'ennesimo colpo nelle boutique di Cortina. 
Mirko Cupic, 50 anni, e Nenad Stanic, 43, serbi, e Dusan Komericki, 65 sloveno, resteranno in carcere in custodia cautelare. Sono accusati di furto pluriaggravato in concorso tra loro.
La brillante operazione degli agenti del Commissariato di Cortina, guidati da Luigi Petrillo, ha ricevuto persino i complimenti del capo banda, quasi stupito del fatto che le forze dell'ordine italiane potessero arrivare a tanto, avendo evidentemente un'alta considerazione della loro qualificata professionalità nel settore del furto.
I tre sono stati incastrati giovedì mattina in centro a Cortina. Avevano appena compiuto un paio di furti per un controvalore di circa 11 mila euro. Tutti capi di grande marca.



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 26 Febbraio 2017, 14:19






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Si spacciavano per clienti facoltosi, restano in carcere i ladri-vip
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti