Cacciatore sorpreso a sparare vicino alle case: scatta la multa

PER APPROFONDIRE: caccia, cacciatore, case, trichiana
Cacciatore sorpreso a sparare vicino alle case: scatta la multa
TRICHIANA - Cacciatore e socio della riserva alpina di caccia di Trichiana non rispetta le regole e finisce nei guai. L'uomo, M.D.B., è stato multato dai carabinieri forestali della stazione di Mel perché stava cacciando a meno di 100 metri da una casa.  Il fatto avvenne proprio nel giorni di apertura della caccia in località Fien, comune di Trichiana. Forse il cacciatore non vedeva l'ora di iniziare a praticare il suo hobby, o semplicemente aveva avvistato una preda che non voleva farsi sfuggire. Così ha imbracciato la sua carabina e ha abbattuto un capo di selvaggina a distanza inferiore a metri 100 dal locale fabbricato.

Quando i forestali lo hanno sorpreso hanno proceduto alla contestazione della violazione amministrativa, come previsto dalla legge che detta le Norme per la protezione della fauna selvatica e per il prelievo venatorio. Ma la multa potrebbe essere solo l'inizio dei guai. Era solo di qualche giorno fa, infatti, la notizia che la questura ha sospeso la licenza per tre mesi a due cacciatori indisciplinati: anche in quel caso entrambi erano andati a caccia vicino a strade o case. Un problema che si trascina da anni quello della caccia esercitata spesso vicino agli abitati, in spregio alle normative che fissano le distanze di sicurezza. Un tema sollevato ripetutamente dagli animalisti, specie nell'area della Valbelluna, ma per anni rimasto inascoltato. Oggi, finalmente, qualcosa si muove.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 9 Febbraio 2018, 12:17






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Cacciatore sorpreso a sparare vicino alle case: scatta la multa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-02-11 10:35:43
... cacciatori ... per uno che si fa un giro per cani osservando i cani lavorare e tira una schioppettata ogni tanto, ce ne sono mille che sparano ad oltranza e spesso con scarsa conoscenza delle armi, faciloneria ed arroganza, comprendo chi vorrebbe l'abolizione della caccia ...
2018-02-09 21:32:18
Semplice multa di euro 206 e basta per sparo entro i 100 metri dalle case. Poi se ha sparato anche in direzione del fabbricato , ci sono altri 206 euro, dato che ci sono 2 articoli contravvenuti, uno parla di 100 metri dalla case e un altro parla di 150 metri verso le case.
2018-02-09 20:19:31
.... omettere equivale a fare.. non c'è giustificazione alcuna. a parte il dovere civico di denunciare il criminale in quanto di reato si tratta il sangue di quegli animali morti a seguito di tali comportamenti ricade in parte eguali sia sulla parte attiva che quella omissiva..
2018-02-09 14:07:49
Il mio vicino spara tutto l'anno alle tortore che si posano nel suo giardino, il bersaglio di solito non è più distante di 5/6 metri dal mio che è di 25 metri quadri cosa dovrei dire un giorno mi sono arrivati contro il muro di casa i pallini mentre ero in giardino, alle tortore non si può sparare, non si spara fuori periodi caccia e sopratutto non si spara con le abitazioni tutto intorno a qualche metro, cosa si fà? si denuncia e poi? incominciano i dispetti.......bisogna condannare uno severamente e poi il tutto si risolve..............
2018-02-10 14:36:13
quando un uomo con un piccolo giardino incontra un uomo con il fucile, l'uomo con un piccolo giardino è un uomo morto.