Il centauro morto e il finto autovelox: per la Procura nessuna responsabilità del proprietario

Il finto autovelox sulla sr 48 dove è avvenuto l'incidente
AURONZO - «Non si ravvisano responsabilità penali per chi ha sistemato quel finto autovelox, al massimo potrebbe scattare una multa secondo il codice della strada». La conferma arriva oggi dalla Procura di Belluno che ha aperto un fascicolo per omicidio stradale dopo la morte di Matteo Contadin, il 43enne di Este (Pd) deceduto in un incidente in moto venerdì 17 agosto, sulla sr 48 a Auronzo.

Matteo aveva frenato all'improvviso proprio di fronte a quel finto autovelox, ovvero un bidone dipinto di blu e arancione messo a bordo strada dal proprietario della casa di fronte all'agriturismo Tre Cime. Per quello schianto sono due gli indagati per omicidio stradale: l'amico vicentino, il centauro 28enne L.Z. di Lonigo, che lo ha tamponato e il conducente veneziano dell'utilitaria che arrivava dalla direzione opposta. Nulla però si ravvisa, dal punto di vista penale, per Ottorino Zandegiacomo, il residente di Auronzo che aveva creato quel simulacro di autovelox. Il bidone era stato tolto prima dell'arrivo della pattuglia della polizia stradale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 20 Agosto 2018, 15:49






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il centauro morto e il finto autovelox: per la Procura nessuna responsabilità del proprietario
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 44 commenti presenti
2018-08-21 13:07:26
Fossi io un parente stretto del motociclista deceduto....quel tale zandegiacomo dormirebbe preoccupato...
2018-08-21 11:49:08
Esistono avvocati, ricorsi, memorie contro giudizi perlomeno strani della procura, fossi parente della vittima andrei fino in fondo perchè qualcuno paghi.....
2018-08-21 11:10:44
"per la procura nessuna responsabilita'"....ma la coscienza sporca gli restera'per sempre (se una coscienza ce l'ha...)
2018-08-21 10:25:10
Ogni volta e' così, sempre colpa agli altri. Ricordo che e' stato fisicamente il motociclista dietro che lo ha tamponamto ed ucciso, quindi omicidio stradale
2018-08-21 10:20:35
Ha tolto il bidone prima dell'arrivo della polizia. Un bell'esempio di pover'uomo.