Non c'è caccia alle streghe, ma l'eccesso di zelo è degli stolti

Egregio Direttore,
a volte mi chiedo se nel nostro Paese è in vigore la caccia alle streghe; le ragazzine 14enni multate perché per salire sull'altalena non devono avere più di dodici anni; la multa comminata all'automobilista che ha lasciato il finestrino dell'auto abbassato perché istiga i ladri a rubare; la questione dei sacchetti per la frutta e verdura. Tanto per citare taluni casi che rasentano il ridicolo. In un mondo in cui furti e reati sono all'ordine del giorno e purtroppo per lo più impuniti, con gli autori liberi di reiterare e anzi col pericolo che le loro vittime siano duramente punite se si difendono, vien da chiedersi se si vada in caccia di streghe per distrarre l'attenzione da altri fatti o se non si ricorra a tutti gli escamotage per rimpinguare le pubbliche casse. Prendiamo ad esempio l'automobilista del finestrino aperto, qualora il ladro avesse avuto l'intenzione di entrare in azione trovandolo chiuso, avrebbe fatto senza dubbio più danni scassinando la portiera. Non essendo più giovanissimo ricordo con nostalgia i bei tempi in cui in nei nostri paesi le porte erano sempre aperte o se chiuse la chiave era appesa a un chiodo in bella vista. Non succedeva niente e si potevano fare sonni tranquilli. Oggi si cercano le pagliuzze a beneficio delle travi.
Celeste Balcon
Belluno



Caro lettore,
non è in atto nessuna caccia alle streghe. E non credo neppure che ci siano esigenze di cassa all'origine di certe bislacche iniziative. È il buon senso ad essere stato cacciato o ad essere scomparso dalla testa di troppe persone. Purtroppo gli stupidi inconsapevoli sono in pericoloso aumento e ne abbiamo molte prove. L'unico modo per difendersi e metterli condizione di non nuocere. Ma non è sempre facile nè possibile. Il tutore dell'ordine che ha multato l'automobilista che ha lasciato il finestrino abbassato, dovrebbe essere esonerato dal suo ruolo e destinato ad altri incarichi. Il suo eccesso di zelo è pericoloso. Perché, come recita un vecchio proverbio, lo zelo eccessivo è la suprema virtù degli stolti o il tentativo di mascherare con la meticolosità una pericolosa carenza di intelligenza. Bertrand Russell diceva che la differenza tra l'intelligenza e la stupidità umana, e che l'intelligenza ha dei limiti. La stupidità no. Non bisogna mai dimenticarlo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 6 Gennaio 2018, 05:06






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Non c'è caccia alle streghe, ma l'eccesso di zelo è degli stolti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 26 commenti presenti
2018-01-08 08:09:30
Vicenda dell'altalena. E' vero che le due ragazze di 14 anni superavano l'eta' di 12 anni , e che pure utilizzavano contemporaneamente in due , mettendo a dura prova la resistenza strutturale di pali di sostegno, catene e perni e seggiolino. E' anche vero , dopo aver visto il giardino del luogo della infrazione, che l'altalena era fuori norma anche per utenti in eta' consentita.Mancava infatti pavimentazione in gomma attutente eventuali cadute o atterraggi, poi la zona non era recintata .Per cui un altro bambino invadente la traiettoria di oscillazione, avrebbe potuto ricevere colpo impattante.Accaduto veramente a piccolo pronipote , che attraversando zona non recintata di altalena usata da altro , che non vedeva e non poteva scansare, ricevette colpo sul cranio con bernoccolo e successivo ricovero pronto soccorso, radiografia ecc. Quindi i genitori delle due paghio pure la sanzione, poi controdenuncino il responsabile ufficio tenico comunale per non aver messo in regola con le recenti normi di sicurezza inerenti giochi pubblici in parco.Consultando siti di aziende fornitrici..ci si rende conto che non basta l'altalena piu' a buon mercato ed un cartello di limitazione uso.
2018-01-07 15:18:20
durante la sosta o la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l’uso del veicolo senza il suo consenso: avete lasciato le chiavi nel cruscotto? No? allora denuncia per abuso di ufficio a chi vi fa la multa per evidente discriminazione a chi possiede una macchina aperta (che poi chi propone gli articoli del codice siano gli stessi che se le scrivono per poter multare è un'altra verità)
2018-01-07 11:31:48
cari pensionati con il problema della tentazione del finestrino aperto ma allora tutte le macchine immatricolate decappottabili o senza i finestrini (jeep) o tutte le motociclette sono da multare? Datemi una risposta sensata per favore, non le solite cose da uomo che si giustifica per le sue malefatte
2018-01-07 15:14:08
e privi di capacitĂ  di espressione ricorrete al pollice verso senza dare un senso al vostro pensiero. Povera Italia che ha il triste compito di ospitarvi
2018-01-07 09:29:43
Il male e’…… il LEGISLATORE… di solito pignolo,utopistico,pedante e spesso senza il buon senso (una volta si diceva del buon padre di famiglia). Da una parte si vogliono cose assurde, ma rigorose ed agli ESECUTORI (gli agenti) inflessibilita’, quasi crudele, ma piu’ delle volte ridicola ed inrealizzabile ,si chiede all’esecutore (l’agente) il buon senso che manca al legislatore….?.....e spesso si creano i presupposti per…la corruzione….?