Prova del cuoco, dopo Emilia e Lombardia i piatti di Pove battono anche la Puglia

Prova del cuoco, dopo Emilia e Lombardia i piatti di Pove battono anche la Puglia

di Roberto Lazzarato

VALBRENTA -  Il Veneto, con Pove del Grappa, ha fatto tris fra i... fornelli. Dopo aver sconfitto Compiano (Parma) e Mantova, oggi ha superato anche la Puglia nella Prova del cuoco, il cooking show di Rai1, condotto da Antonella Clerici, con Federico Quaranta. Ancora un successo della cucina veneta presentata con maestria dagli chef Enrico Zen e Andrea Del Pastro che non hanno mancato di mettere i vetrina i prodotti di eccellenza dell’Altopiano di Asiago, nel Massiccio del Grappa e della Valbrenta.

La sfida, nonostante il tifo di Federico Quaranta per la Puglia, che con la coppia di Martina Franca ha proposto un classico della cucina pugliese: orecchiette scure con cime di rapa e molliche tostate, ha visto per la terza volta consecutiva vincere la sfida del Campanile Italiano il piatto presentato dagli chef valligiani, ravioli ripieni di funghi su vellutata di erbette di primavera, con la ricotta affumicata delle malghe e le erbette dell’Altopiano.

Sottolineato ancora una volta l’abbinamento dell’abilità culinaria degli chef con l’uso dei prodotti del territorio e non potevano mancare sul tavolo i rinomati asparagi bianchi di Bassano del Grappa e l’olio della conca degli ulivi di Pove, che la prossima settimana sarà ancora in gara per tentare il poker di successi contro un altro Campanile Italiano.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 13 Aprile 2018, 21:25






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Prova del cuoco, dopo Emilia e Lombardia i piatti di Pove battono anche la Puglia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti