Dieci euro per provare scarpe e vestiti: il negoziante fa la guerra a chi compra online

PER APPROFONDIRE: la spezia, negozio
Dieci euro per provare scarpe e vestiti: il negoziante fa la guerra a chi compra online
L'iniziativa di un negoziante di Sarzana sta facendo il giro del web. Il commerciante della città in provincia di La Spezia ha deciso di far pagare ai clienti che vogliono provare scarpe e abiti firmati dieci euro. I soldi verranno poi scontati dal prezzo finale se il capo sarà acquistato.


L'uomo, Giulio Soresina, da 33 anni gestisce due negozi nel centro della città e ha trovato un modo per disincentivare chi entra in negozio per provare scarpe o abiti e poi ordina il prodotto via internet risparmiando. L'idea è stata annunciata con tanto di cartello sul negozio Mara's.

«C'era chi tornava più volte, provava, misurava, fotografava e poi non comprava», spiega il commerciante. «La mia è stata una provocazione, ma non ne potevamo più. Siamo arrivati a far provare 14 paia di scarpe in una mattina allo stesso presunto cliente senza venderne uno. Ho piazzato il cartello per allontanare i furbi - dice Soresina - e da quando chiedo 10 euro, tanti se ne sono andati e le vendite sono aumentate».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 27 Dicembre 2018, 22:52






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Dieci euro per provare scarpe e vestiti: il negoziante fa la guerra a chi compra online
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2018-12-29 18:41:26
In Italia siamo ancora malmessi con le vendite online (meno del 30 per cento degli abitanti fa qualche spesa via internet): dati assolutamente non paragonabili con altri paesi europei, specialmente Gran Bretagna e Paesi del Nord. Eppure, mi pare, anche in quei paesi infinitamente piu' avanti di noi i negozi retail esistono ancora, solamente si sono adeguati con servizi ad hoc (consegne rapide a domicilio, vendita online personalizzata, tipologia di prodotto). In una parola: si sono riposizionati; cosa ancora incomprensibile per la maggior parte dei dettaglianti italiani... ma questo la dice lunga sul livello di cultura del nostro commercio!
2018-12-29 20:51:05
Tutto funziona la differenza del prezzo è minima, ma, parlo del mio settore degli elettrodomestici, da noi, a causa di "giochi" fiscali e manageriali, a volte il prezzo proposto on line è sotto il costo del dettagliante e in questi casi puoi anche presentarti in bikini davanti al cliente ma non otterrai niente.
2018-12-29 18:36:03
trovo la cosa corretta
2018-12-29 15:58:59
Le assicuro che i maniscalchi vengono ricercati col lanternino e hanno stipendi che lei si sogna.
2018-12-29 18:26:33
uno che ha capito tutto ...