Treno Italo bloccato per un guasto cinque ore in galleria alle porte di Roma

PER APPROFONDIRE: italo, roma, treno
Foto da Twitter
Odissea notturna per i passeggeri di un treno Italo proveniente da Milano e diretto a Napoli. Il convoglio (9989), a causa di un guasto, è rimasto bloccato per cinque ore in una galleria alle porte di Roma.




Lo stop al treno, avvenuto vicino a Capena, a una trentina di chilometri dalla stazione Termini, ha bloccato anche il convoglio che lo seguiva (un altro Italo, il 9951) che a sua volta ha accumulato circa 4 ore di ritardo.

 

«Siamo bloccati dalle 21.05 dentro una galleria nei pressi di Capena. Guasto definito "irreparabile". Anziani e bimbi con difficoltà a respirare. Sono state almeno aperte le porte di alcuni vagoni per far passare l'aria», ha scritto su Twitter la giornalista di Sky Lia Capizzi.

I tecnici hanno tentato prima di rimorchiare e spingere il treno guasto verso la stazione più vicina con un altro convoglio Italo che seguiva quello rimasto bloccato ma senza successo. Poi, dopo quasi cinque ore di attesa, grazie anche all'intervento di Polizia e Protezione civile, i passeggeri sono stati trasferiti su un altro treno e portati in stazione a Roma.

   
«Dalle 20,45 fermo in galleria prima di Capena, senza aria condizionata e solo due porte aperte per arieggiare 12 vagoni. Bagni non utilizzabili per mancanza corrente. Dalle 00.30 anche completamente al buio», ha scritto su Facebook Andrea Lanna, una delle persone rimaste bloccate.
 
Il trasbordo dei passeggeri è stato completato verso le due di notte e il viaggio subito dopo è potuto riprendere su un altro convoglio. Poi una volta arrivati a Roma i passeggeri rimasti bloccati sono saliti sul treno Italo che seguiva quello guasto e sono finalmente ripartiti per Napoli dove sono arrivati con circa 5 ore di ritardo.   
 
«Trasbordo completato, grazie a Polizia e Protezione Civile. Alle h 1.59 il (nuovo) @ItaloTreno riparte. Dopo 4 h e 55' lasciamo finalmente la galleria. Scatta spontaneo l'applauso della maggioranza», ha scritto ancora Lia Capizzi su Twitter.


Ntv, l’azienda che gestisce i treni Italo, ha comunicato che rimborserà a tutti i viaggiatori rimasti bloccati il 100% del costo del biglietto. Inoltre, precisa la società, i passeggeri avranno «come extra policy, causa disservizio subito, un voucher pari al 100% del biglietto acquistato». Ai passeggeri del treno in coda invece, arrivato a Roma con circa 4 ore di ritardo, «verrà riconosciuto il 50% di indennizzo come previsto da contratto e come extrapolicy sempre un voucher pari al 100% del valore del biglietto acquistato». L’indennizzo, precisa Italo, è riconosciuto in automatico, associato al codice cliente. La società sottolinea infine che «l’equipaggio in turno ieri sera si è costantemente rapportato con i nostri passeggeri per tenerli continuamente aggiornati e prestare loro massima assistenza».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Giugno 2018, 02:31






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Treno Italo bloccato per un guasto cinque ore in galleria alle porte di Roma
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-06-14 22:38:43
320kmh e poi stop na bella sfiga