Morta Wanda Ferragamo, la signora del made in Italy

PER APPROFONDIRE: moda, morta, wanda ferragamo
Addio a Wanda Ferragamo,  signora del made in Italy
Lutto nel mondo della moda: Wanda Milletti Ferragamo, vedova di Salvatore Ferragamo, è morta nel pomeriggio a 96 anni. Il presidente onorario della Ferragamo Spa si è spenta a Fiesole, in provincia di Firenze. 


Wanda prese le redini del marchio nel 1960, dopo la morte del marito Salvatore, rimasta vedova con sei figli, e fu tra le prime donne in Italia alla guida di un prestigioso marchio del made in Italy.

Fondata nel 1927 da Salvatore Ferragamo, appena tornato da Hollywood dove si era guadagnato la fama di "Calzolaio delle stelle", la Ferragamo divenne anche in Italia la meta di attrici e star del cinema. Alla morte del marito fu Wanda Ferragamo ad assumere l'incarico di presidente e a traghettare l'azienda fino ai giorni nostri. Wanda ha lavorato nella sede di Palazzo Feroni, a Firenze, fino a pochi giorni fa. 

A dare notizia della sua morte è stato il figlio maggiore, Ferruccio, che era atteso alla scuola Polimoda per i festeggiamenti per la nuova sede e che ha invece inviato un messaggio nel quale annunciava il lutto. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 19 Ottobre 2018, 18:49






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Morta Wanda Ferragamo, la signora del made in Italy
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-19 23:04:24
C'erano DONNE cosi' una volta. Ora? Non mi e' chiaro. Ricordo mia nonna materna - che senza piu' madre da giovane eta'-- si educo' e crebbe da sola (come pote') in quel di Vicenza alla fine del novecento. Si sposo' felicemente, ed ebbe bimbi entro i 26 anni. Dopo di che rimase improvvisamente vedova-- e dovette dare tutto l'oro --anche la sua preziosa vera nuziale ricordo di suo marito oramai morto-- ai fascisti di B. M. Lei fu una DONNA senza tempo: da VENETA ossequo' i potenti ma fece quel che doveva fare come persona, madre, e vedova. RIP Wanda, che ha seguito il sentiero molte altre donne prima di lei.