Migranti, la Cassazione: «Il profugo nigeriano è gay e ha diritto all'asilo»

PER APPROFONDIRE: cassazione, gay, migranti
Un salvataggio di migranti
Una sentenza destinata a far discutere quella con cui la Cassazione oggi ha deciso di accogliere il ricorso di un uomo nigeriano che si era visto respingere la domanda di asilo in Italia. L'uomo ha raccontato che per vivere e sfuggire alla povertà era dedito alla prostituzione maschile omosessuale. Scappato dal suo Paese dopo che la sua casa era stata incendiata e i suoi familiari uccisi per rappresaglia in seguito alla morte di un cliente che si era sentito male durante un incontro. Il ministero dell'Interno, con parere confermato dalla Corte di Appello di Ancona, gli aveva negato la richiesta di protezione internazionale e umanitaria ritenendo che non poteva essere considerato vittima di persecuzione e che sebbene la situazione della Nigeria, sconvolta da attentati terroristici e faide, fosse di crescente insicurezza, tuttavia la sua vita non poteva essere considerata particolarmente a rischio.

Ad avviso della Suprema Corte, i magistrati marchigiani «non hanno valutato la sostanziale "coerenza" e "plausibilità" del racconto» fatto da Famous A., «né hanno valutato che l'omosessualità era considerata come reato in Nigeria, ciò costituendo una grave ingerenza nella vita privata dei cittadini omosessuali, che compromette grandemente la loro libertà personale e li pone in una situazione oggettiva di pericolo, tale da giustificare la concessione della protezione internazionale».

Su indicazione della Cassazione, adesso, la Corte di Ancona dovrà riesaminare questa richiesta di asilo acquisendo «tutta la documentazione necessaria» per farsi un quadro aggiornato della situazione in Nigeria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 14 Novembre 2017, 22:15






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Migranti, la Cassazione: «Il profugo nigeriano è gay e ha diritto all'asilo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2017-11-15 20:07:58
Demenziale e criminale, ora capisco perchè siamo pieni di lestofanti, assassini, pazzi da manicomio criminale, pedofili, violentatori, stupratori, tutti mantenuti coi soldi delle tasse e trattenute, (non bastavano i mantenuti comunisti e accoliti), fra pochi anni gli daremo la pensione, pure quella di invalidità in qualche probabile scontro a fuoco con le forze dell'ordine, ogni giorno che passa è un giorno in meno, con l'ottica giusta si nota chiara l'insinuazione e dove voglio arrivare, è finita l'era della compressione del buonismo e dell'altruismo è cominciata un'altra era, meglio tardi che mai...buon pranzo ma non a tutti.
2017-11-15 16:29:08
Per lo stesso motivo, un eventuale assassino cinese maschio avrebbe diritto d'asilo?
2017-11-15 17:32:15
no anche perché li un assassino rischia (anzi di sicuro) la "pena capitale" cioe' gli sparano un colpo e poi gli mandano pure il conto della cartuccia.
2017-11-15 18:43:19
Bella domanda, da girarla alla Boldrina.
2017-11-15 14:59:17
BENE, d'ora in poi saranno tutti gay. Siamo l a barzelletta del mondo. Spero che il nuovo governo a guida destra- estrema destra, cambi le leggi e metta in riga i giudici.