Corpo Forestale addio, 7 mila agenti trasferiti ai Carabinieri: pioggia di ricorsi

PER APPROFONDIRE: carabinieri, forestale, ricorsi
Caos Forestale, in 7 mila diventano carabinieri: valanga di ricorsi

di Michela Alllegri

Dopo centonovantaquattro anni di storia, il Corpo forestale dello Stato non esiste più: per effetto della legge Madia di riforma della pubblica amministrazione, dal primo gennaio le sue funzioni sono state quasi per intero trasferite all’Arma dei Carabinieri. Una pioggia di ricorsi, però, sarebbe pronta a invadere i Tribunali amministrativi. I documenti sono già pronti, devono solo essere inoltrati: agenti di vario ordine e grado stanno pensando di opporsi in massa ai trasferimenti e, soprattutto, all’incorporamento "forzato" in un’istituzione militare. In prima linea il Sapaf, il maggior sindacato del Corpo guidato da Marco Moroni, che non intende mollare la presa nonostante sia ufficialmente sciolto.

Prima della riforma, infatti, la Forestale era un’istituzione civile. Non è tutto. A quanto sembra, in queste ore di assetto nell’Arma reggerebbero caos e apprensione per lungaggini amministrative e problematiche organizzative.
Solo per fare un esempio: il giorno del trasferimento ufficiale, all’inizio del mese, le nuove divise degli ex forestali non erano ancora arrivate. C’è chi si è dovuto presentare al lavoro in abiti civili. Il rischio è che i ricorsi vengano depositati in tempi record, cavalcando i ritardi dei decreti attuativi della legge. I settemila ex agenti del Corpo andranno per la maggior parte a confluire nell'Arma dei Carabinieri, e assumeranno un nuovo ruolo militare: componenti del “Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare dei Carabinieri”. Non sarà però solo l’Arma ad accogliere gli ex forestali. In 30 si arruoleranno nella Guardia di Finanza. Circa 120 andranno a fare parte del Corpo dei Vigili del Fuoco. In 123 finiranno tra le fila della Polizia di Stato. Qui, 117 di loro si occuperanno della tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica. Sono stati selezionati tenendo conto della «frequenza dello specifico corso di formazione di attività di ordine pubblico in assetto e della minore età anagrafica», si legge nella circolare del Viminale che comunica il loro trasferimento nel «Reparto Mobile più vicino alla attuale sede di servizio».

La maggio parte di loro verrà trasferita lontano da casa, anche a 200 km di distanza, per raggiungere i reparti mobili situati nei capoluoghi. L’accorpamento della Forestale nei Carabinieri è stato voluto dalla riforma Madia soprattutto per un contenimento della spesa pubblica. La trasformazione promette di assicurare una maggiore efficienza dei costi di gestione e risparmi fino a 100 milioni di euro in tre anni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Gennaio 2017, 08:10






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Corpo Forestale addio, 7 mila agenti trasferiti ai Carabinieri: pioggia di ricorsi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2017-01-12 08:46:29
100 milioni di risparmi in tre anni su 2200 miliardi di debiti..cavolo che risparmio. Sig.ra Madia sei come Cimabue fai una cosa e ne sbagli...due
2017-01-12 08:55:54
Madia? Impasta la farina? Così impasta i forestali e ne fa panini,biscotti e tant'altro. Vor rei vedere il gran risparmio...li deve pur pagare questi individui...e non può certo metterli in condizioni sfavorevoli economicamente ed in più si troveranno in parecchi fuori casa e avranno problemi sia logistici che economici. Quante cose più serie ci sarebbero da fare in questa nostra Italia.
2017-01-12 09:19:27
Toccare gli interessi dei pubblici dipendenti è come rovistare in un nido di vespe . Pubblicate i conti di tutti questi corpi civili che fanno servizio "parallelo" o doppioni di altri corpi militari e poi ... ci si renderà conto .In particolare le regioni a statuto speciale . Il corpo forestale dello stato ha fatto un onorato servizio per un bel lasso di tempo , ora il vento sta aumentando di intensità e i soldi disponibili sono sempre meno pertanto perché opporsi a modifiche che oltre tutto mantengono i posti di lavoro anche se in alto è auspicabile che restino a comandare i generali dei Carabinieri .
2017-01-12 10:13:11
Madia incapace ed inadeguata!...
2017-01-12 10:29:47
un'altra idiozia di questi governi che vorrebbero essere riformisti.