Marcello dell'Utri esce dal carcere per motivi di salute. L'abbraccio con i figli

PER APPROFONDIRE: marcello dell'utri, rebibbia
Marcello Dell'Utri esce dal carcere. Foto: gli abbracci fuori da Rebibbia
Marcello Dell'Utri è uscito dal carcere di Rebibbia dove scontava una condanna definita a sette anni per concorso in associazione mafiosa. Il provvedimento sarebbe stato adottato per i problemi di salute di cui soffre Dell'Utri. L'ex senatore di Forza Italia ha lasciato il carcere questa mattina intorno alle 11 per scontare gli arresti domiciliari fino al 28 settembre (giorno dell'udienza per discutere la perizia sul suo stato di salute) nella casa romana del figlio Marco dopo la decisione del Tribunale di sorveglianza di Roma di concedere all'esponente azzurro il differimento della pena per ragioni di salute.
 

Accompagnato all'uscita dagli agenti della polizia penitenziaria, Dell'Utri è stato accolto dai suoi figli. «Ormai non ci speravo più», avrebbe detto l'esponente azzurro. L'avvocato Alessandro De Federicis, che insieme alla collega Simona Filippi difende Dell'Utri, esprime «grande soddisfazione oltre che professionale, anche umana, nel vedere una persona anziana e malata trovare finalmente lo spazio per tutelare la sua salute in maniera adeguata al di fuori del carcere».

Dell'Utri potrà uscire di casa, previa telefonata al commissariato di riferimento e competente, solo per sottoporsi ad accertamenti e cure sanitarie. Almeno per ora, non potrà fare telefonate, né ricevere visite, se non quelle dei familiari. 

 
 

In uno stralcio del provvedimento con cui il tribunale di sorveglianza ha concesso i domiciliari e differito la pena si legge che «la patologia cardiaca di cui dell'Utri soffre ha subito un recente e significativo aggravamento rispetto alle pregresse condizioni e non sono secondarie le negative ricadute di altri fattori complicanti quali l'età, 77 anni, il trattamento radioterapico, la malattia oncologica e le condizioni psichiche. I sanitari hanno segnalato il rischio di morte improvvisa per eventi cardiologici acuti e hanno concluso per la non compatibilità col carcere». 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 7 Luglio 2018, 11:25






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Marcello dell'Utri esce dal carcere per motivi di salute. L'abbraccio con i figli
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2018-07-08 12:26:01
Purtroppo in Italia,sicuramente i soldi,ed il potere legati alle amicizie,fanno la differenza,mentre il resto dei carcerati ammassati come bestie,per reati molto minori,scontano le loro pene fino alla fine !
2018-07-08 11:43:10
W l'italietta.......
2018-07-08 10:32:01
ok ok, quindi il condannato per frode fiscale che ne ha sponsorizzato (!!) la causa presso il presidente della repubblica sarà al medesimo presidente grato e intralcerà il prataiolo onni-favellante? cmq lo scarcerato deve stare al gabbio, a meno che non abbia spifferato cose utili
2018-07-08 10:09:28
I soldi e l'amicizia orba la giustizia , diceva mia nonna. La giustizia e fatta per i poveri, ai ricchi non serve
2018-07-08 06:45:40
In altri tempi almeno c'era il pudore di manifestare il proprio rancore in quanto sintomo di meschinità, a leggere certi commenti oggi si evince c'è chi se ne fa vanto.