Il terrorista Battisti in volo per l'Italia
Salvini: «Sono commosso, sarò lì»
Il ministro: sconterà l'ergastolo

Cesare Battisti in volo per l'Italia
Salvini: «Commosso, sarò lì»
Il ministro 5s: «Farà l'ergastolo»
È decollato l'aereo che riporterà Cesare Battisti in Italia. Matteo Salvini si è detto «orgoglioso e commosso»: ci sarà anche lui a Ciampino per l'arrivo di Battisti. Il velivolo con a bordo Battisti è decollato dall'aeroporto Viru Viru di Santa cruz de la Sierra alle 17 in punto (le 22 italiane). Agenti dell'Interpol boliviana erano giunti nello scalo tre ore prima insieme al detenuto italiano, ed hanno atteso la conclusione dell'operazione di consegna alla polizia italiana insieme all'ambasciatore Placido Vigo e al Difensore del popolo (Ombudsman), Jorge Paz, che aveva inizialmente prospettato un possibile ricorso, poi evidentemente escluso. 

Il volo arriverà in Italia domani in tarda mattinata «e una volta qui sconterà la pena prevista: l'ergastolo», scrive su Twitter il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Un post arrivato a stretto giro di vite dalle dichiarazioni del sottosegretario alla presidenza di La Paz, Carlos Romero, in una conferenza stampa dove ha spiegato che Battisti sarà espulso dalla Bolivia per ingresso illegale nel Paese e sarà consegnato alle autorità italiane. Battisti, ha precisato Romero, «sarà consegnato dagli agenti boliviani dell'Interpol ai colleghi italiani e la consegna avverrà all'aeroporto Viru Viru di Santa Cruz». Battisti quindi non passerà per il Brasile per tornare in Italia: cadrebbe così l'accordo «no all'ergastolo» che era parte della trattativa fatta, appunto, con il Brasile. 
 
 


Gli investigatori sarebbero arrivati a Cesare Battisti grazie alla segnalazione di un vicino di casa, che lo avrebbe riconosciuto grazie agli identikit diffusi dall'Interpol all'indomani della sua fuga dal Brasile in Bolivia. In particolare -apprende l'Adnkronos da fonti investigative- il vicino di casa di Battisti lo avrebbe riconosciuto grazie alla foto segnaletica numero tre.



L'aereo dei servizi segreti (Aise) decollato da Roma per la Bolivia riporterà nel suo Paese l'ex terrorista Cesare Battisti. Secondo fonti investigative l'arrivo sul suolo italiano è previsto nel primo pomeriggio di lunedì, e il volo di ritorno, quindi, dovrebbe partire già stasera. Battisti, sceso dall'aereo, verrà condotto nel carcere di Rebibbia, dove inizierà a scontare la sua pena.
 


«Sarà espulso dalla Bolivia e sconterà l'ergastolo». Annuncia via twitter il ministro della Giustizia Bonafede, spegnendo l'ultima speranza rilanciata sui social dalla ex compagna del terrorista, Priscila Luana Pereira, e madre del suo figlio brasiliano, che ha detto poco fa che ha ancora «qualche speranza che Evo» Morales «conceda la possibilità di vivere in Bolivia» .

«Non è un prigioniero politico è un infame, è un vigliacco, è un delinquente che merita di finire i suoi giorni in galera in Italia il prima possibile». Parola del ministro dell'Interno, Matteo Salvini che su Sky TG24 ha spiegato che «fa rabbia sapere che per decenni questo signore è stato difeso, è stato coccolato, protetto e s'è goduto la vita in spiaggia, a Parigi, scrivendo, ballando, mangiando, cosa che ha negato di poter fare alle persone che ha ucciso, però, guardiamo ad oggi e seguiamo minuto per minuto l'evolvere degli eventi anche perché questo personaggio ci ha abituato negli anni a cose di ogni genere, quindi, aspettiamo la fine della vicenda».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 13 Gennaio 2019, 18:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il terrorista Battisti in volo per l'Italia
Salvini: «Sono commosso, sarò lì»
Il ministro: sconterà l'ergastolo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 31 commenti presenti
2019-01-14 15:33:12
Salvini ha dimostrato ancora una volta di non contare nulla. Niente Bolsonaro - niente Battisti.
2019-01-14 11:58:13
La forza del Diritto e il fallimento totale di forze pseudo politiche socialmente devastanti e "politicamente" fallite. Cosa volete che capiscano e se ne interessino, le persone normali, che lavorano dalla mattina alla sera, di trame politiche fra questo o quel governo, o di accordi più o meno segreti: con questo governo, dando atto anche all'operato del precedente, questo assassino è stato riportato in Italia. Punto. Tutto il resto sono parole e discorso che i nostri pronipoti leggerano su vecchi fogli di giornale o relazioni più o meno puntuali sui social. La vitaè fatta di FATTI, azioni concrete che portano ad un risultato, oggi positivo. Il resto è bla..bla...bla...bla...
2019-01-14 10:09:34
in realtà, il rientro di Battisti é dovuto al niovo Presidente brasiliano. Non é certo merito di Salvini che, come al solito, approfitta delle circostanze a lui favorevoli per prendersi tutti i meriti che non ha. Stile tipico alla Salvini ....
2019-01-14 10:50:56
Per un decennio la Lega e' stata al Governo con Forza Italia e non aveva ottenuto granche' dal Governo Brasiliano...
2019-01-14 10:01:59
fra i fiancheggiatori morali anche i pollici versi sul gazzettino online. se ne faranno una ragione