Latina, spari con pistola ad aria compressa contro due migranti: indagano i carabinieri

PER APPROFONDIRE: migranti, pistola, spari
Spari contro due migranti con una pistola ad aria compressa, indagano i carabinieri
Due colpi di pistola ad aria compressa sono stati esplosi contro altrettanti migranti  a Latina, in località Borgo Faiti. 

L'episodio si è verificato in serata e i carabinieri stanno ricostruendo l'accaduto. A quanto sembra i due, di origine nigeriana, sono stati raggiunti da proiettili di gomma esplosi dall'interno di un'Alfa 155 che ha rallentato nei pressi della fermata dell'autobus.

Gli immigrati, di 26 e 19 anni, non hanno subito per fortuna gravi conseguenze. E' intervenuta un'ambulanza dell'Ares 118 che li ha medicati sul posto. Accertamenti in corso, anche attraverso le telecamere della zona, per verificare se è possibile o meno risalire alla targa dell'auto. 

Al momento nessuna ipotesi è esclusa rispetto al movente del gesto, a partire da quella a sfondo razziale. Nei giorni scorsi  un episodio simile si era verificato a Forlì. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Luglio 2018, 20:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Latina, spari con pistola ad aria compressa contro due migranti: indagano i carabinieri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-07-13 10:11:12
sono fuggiti dalla Nigeria dei terribili Boko.Haram (quelli "armati fino ai denti"perfino con autoblinde) e se la "fanno addosso" per dei "gommini"? mi sa che non ce la raccontano giusta..ne' prima, ne' adesso, neppure domani...