Salvini, dopo il Baobab tocca a Casapound: «Chi occupa va sgomberato»

PER APPROFONDIRE: manovra, salvini, ue
Salvini, dopo il Baobab Casapound: «Chi occupa va sgomberato»
Dopo il Baobab anche Casapound. Matteo Salvini non ha dubbi: «C'è un edificio pericolante? No. C'è un pericolo per la sicurezza? No. Detto questo, chi occupa abusivamente verrà sgomberato». Lo ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno intervenendo a Radio Anch'io, su Radio Rai 1, rispondendo alla domanda se dopo il campo di Baobab, verrà sgomberato anche l'edificio occupato abusivamente da Casapound.

Salvini poi interviene anche sulla manovra. Contro il governo «mancano solo i caschi blu dell'Onu e le sanzioni...Non scherziamo. Le manovre applaudite da Bruxelles, quelle di Monti, non hanno fatto bene al'Italia. Noi faremo il contrario».

«Se la Ue proverà solo a pensare di mettere delle sanzioni al popolo italiano hanno sbagliato a capire», dice ancora Salvini dopo che il Governo ha annunciato nella lettera inviata a Bruxelles che non cambierà i saldi del Ddl bilancio.
«A Bruxelles passano il tempo a mandare delle letterine?», si è chiesto Salvini interpellato sulle prossime tappe del contenzioso con l'Ue. 

Poi il vicepremier parla delle pensioni: «Sulle pensioni c'è un'opera di disinformazione: si parla di tagli, di penalizzazioni. Nulla di tutto ciò. Ci sono circa sette miliardi di euro, per restituire il diritto alla pensione».
Quanto alle critiche del presidente dell'Inps, Tito Boeri, Salvini ha aggiunto: «Boeri che continua a fornire dati, potrebbe essere candidato del Pd o di Rifondazione Comunista visto che è pagato dagli italiani per fare qualcosa che evidentemente non vuole fare».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Novembre 2018, 08:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Salvini, dopo il Baobab tocca a Casapound: «Chi occupa va sgomberato»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2018-11-14 16:46:45
Dal punto di vista del principio Salvini ha assolutamente ragione. Ma quelli ospitati a Casa Pound sono italiani in emergenza abitativa. Imparagonabili con i diversamente italiani della Tiburtina. Da valutare le posizioni dei primi. Suppongo vittime dei tramacci che a Roma (come in molti altri posti) si fanno con le assegnazioni delle case popolari....
2018-11-14 15:11:50
Pensare che tempo fa Salvini mi era assolutamente indifferente. Ma ora, vedendo quello che fa e ascoltando quello che dice, mi sa che sia sicuramente il politico migliore sulla piazza e gli altri siano dei pigmei.
2018-11-14 16:53:09
Concordo. Mai votato lui nè i suoi. Ma rende nani improvvisamente tutti gli altri perchè FA COSE anche se evidentemente non quante ne vorrebbe fare. Improvvisamente si realizza che non c'è solo propaganda politica, ma effettivamente chi si trova in un posto di comando ministeriale PUO' FARE COSE e finora tutti gli altri (dx,sx) non avevano fatto una beata mazza. E noi tutti ci accontentavamo o quasi convinti che il giro dovesse essere solo quello. E questo cambia ogni prospettiva di valutazione della politica, dei personaggi e dei partiti... Diventa un metro di paragone dove i vecchi arnesi diventano uno ieri imbarazzante e odioso. Soprattutto per chi li ha votati e gli ha creduto.
2018-11-14 13:56:24
Promessa che mi ricorda lo stemma del Chievo . Credo che prima che Salvini sgombri Casa Pound gli asini avranno imparato a volare ... @ R.G. : ha un'idea di chi siano i "Casapaund" (come scrive Lei) ? MI vorrei proprio godere la scena comunque ...
2018-11-14 13:45:17
Gli interventi come questi li considero apparente efficaci. Il perché è presto detto: una volta smantellata una baraccopoli dove vanno queste persone? Secondo me, se sono immigrati e non sono subito rimpatriati, vanno da un’altra parte e il problema non si risolve proprio per niente. Quello che sta facendo l’On. Matteo Salvini a mio parere è solo propaganda elettorale.