Meloni: «Aggredita con sputi dai centri sociali a Livorno»

Insulti, sputi e lanci di bottiglie: Meloni aggredita dai centri sociali a Livorno
È stata raggiunta anche da una bottiglia di plastica e da uno sputo, Giorgia Meloni, durante la contestazione di oggi a Livorno. Lo rendono noto dal partito di Fratelli d'Italia della Toscana: la bottiglia è stata lanciata mentre Meloni stava salendo in auto per lasciare la città. La leader di Fdi non ha riportato conseguenze, è stato ancora spiegato.

Nel corso della contestazione a Livorno, i manifestanti hanno intonato anche cori contro la leader Fdi che dicevano "Giorgia Meloni a testa in giù" e "Devi scoppiare fascista".

 
L'auto è stata circondata dai manifestanti: il veicolo, che era protetto dalle forze dell'ordine, è comunque riuscito a partire alla volta di Pontedera (Pisa), dove Meloni aveva in programma un'altra iniziativa. Secondo quanto spiegato da Fdi sarebbero stati tirati calci alla macchina. Tra quanti hanno preso parte alla contestazione, secondo quanto appreso, ci sarebbero persone appartenenti all'area antagonista. 

«A Livorno oggi le due Italie che si confrontano il prossimo 4 marzo: da una parte Fratelli d'Italia che parla con i commercianti, con le persone comuni, di sicurezza, di tutela del piccolo commercio, di identità, di marchio italiano. Dall'altra i soliti quattro deficienti dei centri sociali che quattro giorni fa in branco prendevano a calci un brigadiere dei carabinieri mentre era a terra e che oggi vogliono impedire a me di parlare. Scegliete da che parte stare, italiani. Scegliete se stare dalla parte degli antidemocratici o della democrazia e della libertà», ha commentato Meloni. In una nota del partito si afferma che Meloni «è stata aggredita dai centri sociali con sputi, cori e lanci di bottiglie e che non ha potuto ultimare il giro di incontri con i commercianti e i cittadini come previsto dell'agenda degli appuntamenti della giornata». «Ringrazio il lavoro impagabile delle nostre forze dell'ordine che hanno svolto anche oggi un servizio esemplare per fronteggiare i soliti vigliacchi dei centri sociali che volevano impedirmi di passeggiare e incontrare i commercianti», ha aggiunto Meloni.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 13 Febbraio 2018, 17:52






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Meloni: «Aggredita con sputi dai centri sociali a Livorno»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 29 commenti presenti
2018-02-28 12:03:45
I komunisti usano da sempre lo stesso sistema: anni fa ho parlato con un mio parente novantenne, che il periodo fascista lo ha vissuto e gli ho chiesto cosa facevano i fascisti( inizialmente) ai komunisti. " Niente " mi rispose, " ma quando i fascisti passavano seduti sopra i loro camion cantanto inni fascisti, i komunisti uscivano dalle siepi della strada e gli lanciavano i sassi contro". Ecco il loro solito democratico sistema.
2018-02-28 12:03:20
Il Comunismo, la più orrida pagina che sia stata prodotta, da Caino fino a noi. Settant'anni di maledetta repubblica gestita da un tale orrore politico. Democrazia? E' una pura astrazione. Tutto è sotto il loro orrido controllo. Personalmente ho avuto modo di raccogliere dati sulla realtà di tale orrida apparente democrazia, ma tali dati potrei denunciarli soltanto in cambio della mia vita! Pidi! Meraviglioso! Anche Satana potrebbe cambiare il proprio nome! Ma...
2018-02-28 12:02:10
è stata sputata da esponenti e simpatizzanti del pd, i centri sociali sono organizzazioni paramilitari del pd, come lo erano le brigate rosse anni prima, il braccio armato del vecchio partito comunista italiano o gladio (per favorire una presunta invasione russa sovietica degli anni 80-90) o come volete chiamarli, o meglio come si chiamava prima partito democratico di oggi, il PCI di ieri.
2018-02-28 12:01:36
Immaginate per un attimo alla scena opposta, la Boldrini che va in una cassaforte di destra e viene raggiunta da sputi e bottiglie... Si bloccherebbe l'Italia, partirebbero manifestazioni contro il fascismo, titoloni sui quotidiani, leggi ad hoc e si accuserebbe Salvini di essere il mandante morale del clima d'odio Bla Bla Bla... per la Meloni, invece, non si muove nulla e poi si auto definiscono "partito democratico"
2018-02-28 12:01:08
Tra poco di Boldrini non ne sentiremo parlare più, almeno spero. Dimentichiamola, ogni volta che ne sento parlare mi si annoda lo stomsco.