Elezioni, assegnati i 18 seggi del voto estero: 7 vanno al Pd

PER APPROFONDIRE: elezioni2018
Elezioni, assegnati i 18 seggi del voto estero: 7 vanno al Pd
Sono stati assegnati i 18 seggi del voto estero. Lo rende noto il Viminale sottolineando che si tratta di uno scrutinio non definitivo in quanto mancano alcuni verbali che sono stati trasmessi, come previsto dalla legge, alla corte d'appello. Dei 12 seggi in palio alla Camera, 5 vanno al Pd, 3 al centrodestra e uno rispettivamente a M5s, Maie, Usei e +Europa. Dei 6 seggi al Senato, il Pd e il centrodestra ne conquistano 2 ciascuno. Nessun seggio ai Cinquestelle mentre ne prendono uno ciascuno Maie e Usei.

LEGGI ANCHE: Elezioni, ecco tutte le maggioranze possibili

Secondo i dati provvisori, i più votati del Pd sono Massimo Ungaro, Angela Schirò, Guilherme Fausto Longo, Francesca La Marca e Nicola Carè alla Camera, Laura Garavini e Francesco Giacobbe al Senato. Per il Centrodestra dovrebbero entrare alla Camera Simone Belli, Luis Roberto di San Martino Lorenzato di Ivrea e Angela Rosaria Nissoli detta Fucsia Fitzgerald, mentre al Senato Raffaele Fantetti e Francesca Alderisi. L'unico seggio conquistato all'estero dai Cinquestelle (alla Camera) dovrebbe andare a Elisa Siragusa mentre per +Europa dovrebbe entrare, sempre alla Camera, Alessandro Fusacchia. Un deputato e un senatore rispettivamente per Maie (Alejandro Mario Borghese e Antonio Ricardo Merlo) e Usei (Eugenio Sangregorio e Adriano Cario).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 7 Marzo 2018, 12:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Elezioni, assegnati i 18 seggi del voto estero: 7 vanno al Pd
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2018-03-07 23:16:24
...il povero tremaglia si girirebbe nella tomba sotto i gratuiti insulti di molti lettori. La sua idea era buona e benevola …..purtroppo non tutte le buone idee applicate al popolo italiano…..funzionano…..anche se all’estero con le buone o con le cattive…..hanno appreso le buone maniere…!....se in fatti da una parte anelano al passaporto italiano dall’altra parte se ne infischiano di cosa accade in Italia come se ne infischiano come……… ben votare….. affidando ai soliti “compari” le schede che invece loro DOVREBBERO compilare…..!.....risultato la sinistra incapace italiana, gode delle loro simpatie…ed e’ tutto dire….! Essi vivono in paesi che sono proni al capitalismo e che spesso hanno fatto la loro fortuna…..,ma tante’…..!......amen…..!!
2018-03-07 22:25:46
Chi abita all´estero e ama così molto l´Italia deve venire al comune di origine a votare. Bruciare quelle schede elettorali!! P.S. Ho vissuto molti anni all´estero e trovo assurdo il voto all´estero.
2018-03-07 18:31:29
... voto da eliminare. anacronistico, irrazionale e strumentale..
2018-03-07 17:38:49
Sgarbi direbbe: ma questi 18 chi li conosce , cosa hanno fatto ...
2018-03-07 17:23:05
Ma chi se l'è inventata questa cretinata del voto degli italiani all'estero...