Domenica 11 Marzo 2018, 09:54

Camere, intesa vicina tra la Legae i grillini. FI: «Noi non ci stiamo»

PER APPROFONDIRE: camere, elezioni2018, governo, lega, m5s
Camere, intesa vicina tra la Lega e i grillini. FI: «Noi non ci stiamo»

di Marco Conti

Le presidenze delle Camere si avviano ad essere appannaggio dei vincitori. Matteo Salvini è convinto debba finire così e la trattativa della Lega con il M5S è a buon punto e vede in pole position Danilo Toninelli per il Senato e Giancarlo Giorgetti per la Camera. Esclusi, per scelta, il Pd mentre ai margini è FI. I Dem ufficializzeranno nella direzione di domani del partito la loro scelta di tirarsi fuori da ogni trattativa. Il ragionamento, che mette insieme tutte le anime del Pd, è sostanzialmente questo:...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Camere, intesa vicina tra la Legae i grillini. FI: «Noi non ci stiamo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 54 commenti presenti
2018-03-12 09:11:30
Aggiungo solo una cosa: che finalmente non dovrò più ascoltare nè la Boldrini nè Grasso. E questa è già una grande soddisfazione.
2018-03-12 09:10:18
Berlusca, sei molto anziano ormai, pensa ai pronipoti e non pensare più alle donne (purtroppo) ed alla politica (per fortuna). Lascia spazio ai giovani, forse hanno idee più fresche e più vicine alla gente.
2018-03-12 11:53:17
Sarà come dice lei, ma lui ha la grana, e per modificare la Fornero o dare il sussidio di cittadinanza bisogna prendere la grana ai berlusconi, piccoli e grandi, spero che salvini e Grillo riescano dove il PCI ha fallito.
2018-03-12 08:59:50
Hanno solo trovato un accordo su chi dovrà prendersi le cariche di presidente del senato e della camera. NON è un accordo sull'eventuale maggioranza. Chi parla di inciuci non sa cosa sta dicendo.
2018-03-12 07:43:47
Per forza , Forza Italia non ci sta.Berlusconi in campagna elettorale ha espresso opinione pesante sui 5 stelle.Anzi,ognuno dei tre blocchi principali ha avvelenato i pozzi dove bevevano i concorrenti.Adesso? Eppure era dato per scontato , nei sondaggi, che nessuno avrebbe avuto maggioranza, in barba al "il prossimo governo sara' nostro, ecco i ministri..ecco il porgramma imprescindibile.."