M5s: «Anche con Gianroberto Casaleggio si parlava di Stati Uniti d'Italia»

M5s: «Anche con Gianroberto Casaleggio si parlava di Stati Uniti d'Italia»
MILANO - Un modello tedesco, federale. A questo tende il Movimento 5 Stelle quando parla di autonomia e immagina gli Stati Uniti d'Italia. A spiegarlo è Dario Violi, coordinatore politico dei 5 stelle in Regione Lombardia, che invita le regioni del Sud a non aver paura di essere fregate su questo tema. «Nessuno vuole portare via soldi al vostro territorio - spiega - sull'autonomia si inizia con una sperimentazione da parte di chi l'ha già chiesta e l'idea è anche quella di dimostrare che se alcune regioni possono far meglio servono da stimolo per le altre regioni a darsi da fare, spingendo i cittadini a chiedere ai propri governanti di cambiare».

Violi sottolinea che il fatto «di applicare costi standard non vuol dire che se la Regione Campania li ha applicati e si ritrova con un miliardo in più quei soldi vengono sottratti, no, l'obiettivo è di reinvestire quei soldi nel territorio». Un percorso che dovrebbe portare le Regioni a responsabilizzarsi. «È già successo con la devolution -dice Violi- in Lombardia la qualità dei servizi è migliorata e i risparmi ci sono stati. La strada è lunga, ma non è vero che creando più centri di potere si crea uno spreco. Basta prendere la Germania che fa scuola: è un paese federale ed è il primo paese per sviluppo economico e coesione sociale. Questo dimostra che una persona sola rappresenta sia il governo e quindi lo Stato nazionale, sia il proprio territorio. È una visione a tendere, un modello che funziona». Certo nessuno tra i 5 Stelle si sogna di giungere a certi obiettivi in tempi brevi. «Ci vuole anche un cambiamento culturale, è un percorso lungo, ma se intanto partiamo con questo piccolo passo sull'autonomia e si capisce che non si vuole fregare nessuno si può dimostrare e far vedere ai cittadini che arrivano vantaggi. Solo dopo si potrà ragionare su altri step. D'altronde anche con Gianroberto Casaleggio si parlava di Stati Uniti d'Italia e quindi di avvicinare la gestione del potere al territorio».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Febbraio 2019, 17:26






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
M5s: «Anche con Gianroberto Casaleggio si parlava di Stati Uniti d'Italia»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2019-02-15 10:58:43
Stati Uniti d'IItalia? Si è alla lunga vedrai che ci sarà chi proporrà che gli Stati siano i singoli comuni! Robe da pazzi! Ma siamo proprio sicuri che questi politici siano tali e non fantasiosi addormentati?
2019-02-15 08:00:46
Roberto casaleggio chi? e' piu' o meno di berlusconi?
2019-02-15 11:44:06
Ma lei ha mai sentito parlare di Berlusconi?
2019-02-14 22:11:28
Che ne parlasse Casaleggio significa solo che aveva visto lontano. La storia va verso la frammentazione dei grandi stati ottocenteschi, e riguarda tutta l'Europa, non solo l'Italia.
2019-02-14 20:56:57
claudio pros riapriamo i manicomi °senza SE e senza MA°