Denis Verdini assolto dall'accusa di finanziamento illecito per l'acquisto di un palazzo a Roma

Denis Verdini assolto dall'accusa di finanziamento illecito per l'acquisto di un palazzo a Roma
L'ex parlamentare e coordinatore del Pdl, Denis Verdini è stato assolto a Roma dall'accusa di finanziamento illecito, risalente al gennaio 2011 e relativa alla compravendita di un immobile in via della Stamperia, nel centro storico della capitale, che in poche ore fruttò una plusvalenza record di 18 milioni di euro.

I giudici hanno condannato, invece, a tre anni l'ex senatore di Forza Italia, Riccardo Conti, accusato di truffa aggravata in concorso con Angelo Arcicasa, all'epoca dei fatti presidente dell'Enpap (proprietaria dell'immobile), il quale è stato condannato a tre anni dieci mesi e venti giorni di reclusione.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Ottobre 2018, 12:43






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Denis Verdini assolto dall'accusa di finanziamento illecito per l'acquisto di un palazzo a Roma
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-10-12 16:53:43
Molto bene.
2018-10-12 15:36:22
Vediamo se la Redazione mi censura anche questo commento. Questa assoluzione e' simile ai risultati investigativi sul "suicidio" di Davide Rossi (cda del MPS), o quelli sulla fattoria in Toscana comprata dalla moglie di Mussio e acquistata con 13 MILIONI di euro dati come "prestito" dal MPS "sulla parola." RUBARE a CERTE persone e' consentito --e alcuni sono pure assolti -- dalla "leggi Itagliane"....ma questa NON e' GIUSTIZIA.