Meteo, non c'è tregua al maltempo: correnti dall'Artico, gelo e bufere fino a domenica

PER APPROFONDIRE: bufere, maltempo, meteo, previsioni
Meteo, non c'è tregua al maltempo: correnti dall'Artico, bufere fino a domenica
Maltempo a ondate fino a domenica con il termometro pronto a salire e scendere anche sensibilmente da un giorno all'altro: ecco le previsioni meteo. Un flusso di correnti fredde presente in quota determinerà nelle prossime ore un rafforzamento dei venti su buona parte dell'Italia, con raffiche di burrasca su diverse regioni.

LE PREVISIONI

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una allerta meteo che prevede, a partire dal pomeriggio di oggi, venti forti occidentali con raffiche di burrasca su Sardegna, Sicilia e Calabria centro-meridionale in estensione, dalla serata, a Piemonte, Emilia-Romagna e Lombardia.

  Per ILMeteo.it un nuovo impulso gelido proveniente dall'Europa nord-orientale si scaglierà tra mertedì e mercoledì verso l'Italia, provocando ancora una volta condizioni di maltempo, soprattutto al Centro-Sud, che entro la notte su mercoledì sarà interessato da precipitazioni diffuse, nevose a quote via via più basse. Un po' ai margini solamente la Toscana, per quanto riguarda le regioni centrali, ma anche tutto il Nord. Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito, avverte che nella giornata di mercoledì avremo rovesci e temporali ancora frequenti al Centro-Sud, con neve a quote collinari. Interessati soprattutto il medio versante adriatico e i settori meridionali del Paese. Ancora instabilità sulle stesse aree nella giornata di giovedì. Le temperature tenderanno dunque nuovamente ad abbassarsi, non solo sulle regioni centro-meridionali, ma anche su quelle settentrionali.


ABRUZZO
Gelo in Abruzzo, soprattutto in provincia dell'Aquila, con il picco di 21,3 gradi sotto lo zero registrato ai Piani di Pezza, a 1.450 metri di quota. È quanto emerge dalle rilevazioni della rete meteo dell'Associazione Meteorologica Caput Frigoris. Le temperature nell'aquilano sono precipitate ovunque con quasi tutte le minime registrate nella notte sotto allo zero: tra le città più fredde sono da segnalare i -13,2 a Navelli, -12,7 all'Aquila, -12,4 a Luco dei Marsi, -10,2 ad Avezzano, -8,4 a Tagliacozzo e -7,1 a Capestrano. Oltre i mille metri di quota sono da segnalare i -20,4 gradi sull'Altopiano delle Cinquemiglia (L'Aquila), -17,6 a Roccaraso (L'Aquila), -17,2 di Campo Felice, -8,2 gradi al Rifugio Franchetti (Teramo), -13,2 a Rocca di Mezzo (L'Aquila), -10,1 a Santo Stefano di Sessanio (L'Aquila), -10,6 a Passo Godi, -14,7 a Pescasseroli Vallechiara (L'Aquila). Nelle altre tre province abruzzesi le temperature minime hanno oscillato tra lo zero e massimo quattro gradi.

SARDEGNA
Il Dipartimento della Protezione Civile della Sardegna ha diramato un avviso di Condizioni Meteorologiche Avverse per vento e mareggiate. A partire dalle 14 di martedì 8 gennaio e fino alle 24 del mercoledì 9 gennaio, «la Sardegna sarà interessata da una forte ventilazione occidentale sulle zone costiere e in prossimità dei rilievi. Il Maestrale si intensificherà nel corso della serata e solo domani si avrà una attenuazione nella Sardegna settentrionale. I settori occidentali e meridionali saranno, invece, ancora interessati da una forte ventilazione con venti fino a burrasca. Nelle coste esposte a Nord-Ovest potrebbero esserci delle mareggiate».



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 8 Gennaio 2019, 17:33






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Meteo, non c'è tregua al maltempo: correnti dall'Artico, gelo e bufere fino a domenica
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti