Reggio Emilia, si offre di darle un passaggio e poi la violenta: arrestato nordafricano

Si offre di dare un passaggio a una ventenne e poi la violenta: arrestato nordafricano
Accetta un passaggio da un uomo, lui la violenta. Succede a Bagnolo in Piano (Reggio Emilia), dove un nordafricano 45enne è stato arrestato. La vittima, una ragazza reggiana poco più che ventenne, aveva trascorso la serata in un ristorante con degli amici e poi insieme a loro si era spostata in un bar. Volendo poi tornare a casa, mentre gli amici erano diretti in discoteca, aveva accettato un passaggio da un uomo che conosceva di vista in quanto cliente abituale del bar.

Roma, studentessa «molestata in un minimarket» durante la gita scolastica

Salita in macchina, nonostante le sue rimostranze, l'uomo l'avrebbe portata in un appartamento dove l'avrebbe spogliata e abusata. Dopo la violenza la ragazza è stata riportata nel bar. Lì sono arrivati i genitori che l'hanno accompagnata dai carabinieri di Bagnolo e poi all'ospedale. Dopo le indagini si è arrivati a individuare l'uomo, arrestato per sequestro di persona e violenza sessuale aggravata. Le accuse sono sequestro di persona e violenza sessuale aggravata. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 23 Gennaio 2019, 13:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Reggio Emilia, si offre di darle un passaggio e poi la violenta: arrestato nordafricano
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2019-01-24 14:10:10
cosa vuol dire violentare per un africano? usare un pezzo di carne per provare piacere. per loro le femmine sono solo CARNE.
2019-01-23 21:03:09
... globalizzazione a tutto tondo.. tu dai una cosa a me e io a te.. incontro tra culture, amalgama progressita. altare mondialista . rosso e nero, e non a caso e neppure per caso..
2019-01-23 18:45:58
Mah.....qualcosa non torna in sta storia...concordo con ciò che ha scritto in vino veritas..
2019-01-23 18:02:45
dunque riepiloghiamo: 1) accetti il passaggio perche' lo conosci, 2) ti porta in un appartamento e ti violenta 3) ti riporta al bar 4) al bar ti vengono a prendere i tuoi genitori . Se la cosa si e' svolta in questa maniera ( diamo per buono (sperem) che chi ha scritto il pezzo la riporti fedelmente) ci sono delle "anomalie" che mi fanno pensare che lei non fosse per niente lucida. Non urli , non ti difendi, non telefoni , non cerchi di attirare l'attenzione di nessuno (un passante , un automobilista a un semaforo, un vicino di casa ) durante lo svolgersi della vicenda ? No perche' della tizia che ha invitato a casa i 4 colleghi e poi li ha denunciati per stupro tutti a dirle che se l'e' cercata o comunque era complice, questa invece dagli addosso al feroce saladino ( p.s. prima di rispondere andate a rileggervi i commenti dell'articolo precedentehttps://www.ilgazzettino.it/nordest/treviso/vittorio_veneto_violenza_sessuale_colleghi-4237091.html)
2019-01-23 17:53:35
La Muroni e Morassut dove sono ?