Dramma a Napoli, bimba di 7 mesi muore stroncata dalla meningite

PER APPROFONDIRE: bambina, meningite, napoli
Bimba di 7 mesi muore stroncata dalla meningite: morta in pronto soccorso

di di Ettore Mautone

Ancora un caso di meningite: se n’è andata, volata in paradiso, uno scricciolo di 7 mesi. Una bimba venuta alla luce da genitori residenti a Nola, appena affacciatasi alla vita. E’ difficile raccontare lo strazio dell’ennesimo caso di infezione da meningococco, il batterio killer che così miete in Campania, dall’inizio dell’anno, la quinta vittima sulle 11 infezioni finora contate nel 2018. Una tragedia consumatasi nell’arco di una manciata di ore. Ieri mattina l’arrivo in pronto soccorso, in codice rosso, all’ospedale di Nola.

Sono già presenti, sul corpo della piccola, le tipiche petecchie (macchie emorragiche) che segnalano l’avvio di un processo di sepsi, ossia di diffusione del batterio nel sangue, da cui parte il completo sovvertimento dei parametri coagulativi e che fa da innesco alla progressiva insufficienza di tutti gli organi. Un processo difficilissimo da contrastare sul piano clinico e che col passare delle ore diventa purtroppo irreversibile e mortale nella maggior parte dei casi.

LEGGI ANCHE Roma, non era meningite, stop alla profilassi: allarme rientrato in una materna del Torrino
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Marzo 2018, 08:44






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Dramma a Napoli, bimba di 7 mesi muore stroncata dalla meningite
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-03-14 11:51:43
Poi venitemi a dire che i vaccini fanno morire!!
2018-03-14 13:01:00
il "paradosso" è che i vaccini "salvavita" quelli che sarebbero Veramente importanti "Maningite A, B, ecc." poi "li consigliano" e invece "sono tassativi" quelli delle "malattie dell'infanzia" (morbillo scarlattina) che negli anni '60 e '70 prendevamo quasi normalmente
2018-03-14 16:10:46
il morbillo e' una malattia pericolosa: encefaliti, panencefalite sclerosante subacuta, polmoniti, ulcerazioni corneali...la scarlattina e' dovuta a un batterio detto Streptococco produttore di tossina eritrogenica responsabile dell'esantema; per il morbillo esiste il vaccino dal 1964 (USA), mentre per la scaralttina (Streptococco)non esiste alcun vaccino, l'unica cura e' un ciclo di antibiotico Amoxicillina per dieci giorni. Il morbillo e' dovuto ad un virus ( Paramyxovirus ad RNA), in conseguenza dell'uso dell'acqua potabile e dei vaccini dal secolo scorso ('900): la mortalita' infantile e' diminuita moltissimo. Caro Lettore Honi soit qui mal y pense e' meglio che lei parli di argomenti di cui ne sia a conoscenza
2018-03-15 10:35:37
dicevo che tutta la "campagna vaccinale" a tappeto (con temibili ripercussioni sia sul portafoglio dei genitori inadempienti che sul percorso scolastico educativo dei bimbi) comincio' in seguito a "morti per meningite" (3-4 casi) e le vaccinazioni per queste "Meningiti" che io ritengo prioritarie (molto "infettive" e anche se sopravvivi a volte resti ....) ora invece sono "optional" mentre altre cd "malattie dell' infanzia" che almeno negli anni '60 prendevaMo quasi tutti i bambini :-( [non esisteva ancora il vaccino e pure siamo sopravvissuti],se prendevo la "meningite" era sicuramente peggio) sono "Obbligatorie"
2018-03-14 09:10:20
di tutta la decina/dozzina di "vaccinazioni" imposte hanno lasciato "a discrezione" proprio quelle 2 che avevano "inizialmene indicato" come indispensabili o no? [Lo.RENZI.n]