Abusi sul lettino, fisioterapista condannato a 1 anno e 4 mesi. La vittima indignata: «È una presa in giro»

Abusi sul lettino, fisioterapista condannato a 1 anno e 4 mesi. La vittima indignata: «È una presa in giro»

di Alessia Strinati

Smascherato da Le Iene il fisioterapista Antonio Giuseppe Malatesta ha patteggiato. L'uomo costringeva le pazienti che si rivolgevano a lui nel suo laboratorio a subire atti sessuali. Matteo Viviani aveva raccontato l’esperienza di Sofia Mangiarotti, che in un anno si è sottoposta a cinque sedute, in tutte era stata obbligata a stare a seno nudo e così ha deciso di denunciare.



L'inchiesta è partita 2 anni fa quando la ragazza ammise: «Mi appoggiava i suoi genitali sulle mie mani mentre ero sdraiata a pancia in giù sul lettino. Capitava sempre più frequentemente stupendomi», ma i racconti non si fermano qui e la ragazza spiega a Viviani: «Un’altra volta mi ha abbassato slip e i leggings mentre ero sul lettino. Mi ha messo su un fianco e ho sentito una sua mano entrarmi nelle mutande». Una situazione inaccettabile che ha creato molti problemi a Sofia.

Dopo la denuncia il fisioterapista ha patteggiato ed è arrivata la condanna a 1 anni e 4 mesi di reclusione. Sofia non è stata l'unica donna ad essere molestata, ma è lei a parlare sostenendo che ai suoi occhi la sentenza è una beffa, troppo bassa per quello che l'uomo ha fatto e per quello che le vittime sono state costrette a subire.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 16 Maggio 2018, 18:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Abusi sul lettino, fisioterapista condannato a 1 anno e 4 mesi. La vittima indignata: «È una presa in giro»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2018-05-17 22:04:34
Bisognerebbe considerare delle pene alternative. Per esempio, un tatuaggio sulla fronte che qualifichi il reato commesso. Magari basterebbe anche un'immagine, per esempio di un porcello.
2018-05-17 19:25:25
Il patteggiamento e' un marchingegno architettato dai politici italiani per assecondare e compiacere i desideri dei preti che predicano che chi e' senza peccato scagli la prima pietra ossia siamo tutti colpevoli e quindi...nessun colpevole.
2018-05-17 17:47:51
mica simo in un paese civile, se entro 5 anni questo dovesse prendere ancora 2-3 condanne come questa o paga qualche spicciolo o lo mettono agli arresti domiciliari per un mese con l'obbligo di firma, e gli portano anche il pranzo e cena dal ristorante, dove pensava di essere in america? in italia grazie ai radicali liberi ex drogati amici della bonino e del pannella, hanno fatto delle carceri hotel 4 stelle, e tutti sono stati compiacenti, adesso non lamentatevi di questo, subite almeno in silenzio.
2018-05-17 13:24:03
Il "ridicolo" di queste storie e' che se la vittima NON si oppone attivamente, prendendo immediatamente a sberle (o, meglio, "peggio") il "gentile signore" di fatto viene considerata se non "consenziente" poco ci manca. Se il gentile signore veniva immediatamente "messo a posto" dalle clienti o dai relativi consorti non stavamo qui a discutere. D'altro canto la figura del "massaggiatore speciale" e' un classico anche del nostro cinema "comico".
2018-05-17 12:15:41
no, scusa, ma hai aspettato 5 sedute per capire la manfrina?