Abusi sessuali su ragazza di 14 anni durante un'immersione a Cagliari: arrestato istruttore subacqueo

PER APPROFONDIRE: abusi, immesione, sessuali, sub
Foto d'archivio
Abusi sessuali su una ragazza di 14 anni: è stato arrestato e si trova ora ai domiciliari Francesco Carrara, l'istruttore subacqueo di 53 anni di Pula, fra i veterani del settore e titolare di un avviato diving center sulla costa sud ovest della Sardegna, accusato nei giorni scorsi da un turista francese di aver abusato della figlia 14enne durante una immersione.

All'uomo viene contestato il reato di violenza sessuale. Ad inchiodarlo c'è una registrazione video, consegnata dal francese ai carabinieri. L'episodio risale al 31 luglio scorso. La ragazzina aveva deciso di fare un'immersione con l'istruttore nello specchio di mare di fronte a Cala Verde. Mentre erano sott'acqua l'uomo l'avrebbe avvicinata riuscendo ad approfittare di lei. Tutta la scena è ripresa da una telecamera che il genitore della 14enne le aveva consegnato prima dell'immersione.

Tornata in spiaggia, la minorenne ha raccontato tutto al padre che il giorno dopo si è presentato dai carabinieri per denunciare il fatto, consegnando anche il video. Tutto è stato inoltrato al Gip del Tribunale di Cagliari che ha così firmato l'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, poi eseguita dai militari del capoluogo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 11 Agosto 2018, 12:17






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Abusi sessuali su ragazza di 14 anni durante un'immersione a Cagliari: arrestato istruttore subacqueo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-08-11 18:35:59
Ai domiciliari? Ma sti schifosi se debbono essere fermati,perchè non li sbattono in una galera sporca e sozza come loro.
2018-08-11 12:57:06
Telecamera in immersione per registrare l'abuso? In Acqua? Cos'e' una battuta?