Lunedì 11 Febbraio 2019, 09:11

C'è da lavorare anche di domenica, cantiere non trova operai da assumere

Il titolare Mirco Beraldo

di Alvise Sperandio

MESTRE - C’è da lavorare, ma non si trovano i lavoratori. Al cantiere nautico Beraldo, a Ca’ Noghera, non sanno più da che parte girarsi per riuscire ad assumere qualcuno. Di profili aperti ce ne sono quattro e già da un po’ di tempo: si cerca un meccanico per i motori dei mezzi di servizio, un carpentiere, un saldatore e un responsabile di cantiere. Tutti posti non retribuiti male, a partire – ad esempio per il meccanico – da un salario base di 1.250 euro al mese che può salire a 1.400 o 1.600 in base alle qualifiche e all’esperienza. Eppure la proprietà non ne va fuori, con il rischio di non poter ampliare l’attività, che con la bella stagione aumenta in modo significativo, perché non riesce a trovare il personale che le serve.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
C'è da lavorare anche di domenica, cantiere non trova operai da assumere
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 93 commenti presenti
2019-02-12 07:30:58
A leggere i commenti si capisce bene che voglia di lavorare ce ne ben poca in questo paese , allora ben vengano gli immigrati altrimenti qui fallisce tutto .
2019-02-12 07:00:46
sarà mica qual posto dove si sono sparati un paio di anni fa tra padre e figlio??, ma, ... fosse quello il posto, bel posto tranquillo. perché la zona non è molto ben famata.
2019-02-11 22:42:12
Qualcuno ha detto che non si trovano africani? Ecco qua: Lavoro, 124 "irregolari" in azienda agricola gestita da un magrebino
2019-02-11 22:38:16
chissà perchè non scrivono mai di emolumenti netti...ma di cifre ipotetiche...pare mera pubblicità.
2019-02-11 22:28:11
«Una cosa non faremo mai – conclude Mirco Beraldo – strappare dipendenti alla concorrenza, con la promessa di pagarli di più. Ma noi non siamo così» Già .... voi di PAGARE di più un dipendente proprio non riuscite a concepirlo. La legge della domanda e dell’offerta vale sempre e voi lo sapete benissimo perché siete imprenditori ! E poi, cerchiamo di essere seri, quale azienda può permettersi di stare mesi e mesi in attesa di figure professionali fondamentali per il proprio business ? Ed ancora, ma vi rendete conto di che Paese siamo diventati ? Se ho capito bene, nel caso specifico si è in cerca di figure professionali con un profilo medio-alto e disposti a lavorare nei festivi e l'imprenditore si vanta di pagarli addirittura 1250 € al mese. Se tanto mi da tanto, il giovane senza esperienza e che non lavora nei festivi verrà pagato 700 € ... Infine, e mi taccio, non uscitevene con la storia che ogni 100€ NETTI in più di stipendio da dare ad un dipendente a voi ne costa 250€ ... vi svelo un segreto: potete integrare lo stipendio di un collaboratore con il welfare aziendale. Ad esempio ogni mese: potreste dare 100€ di buoni pasto, 100€ di rimborso per mezzi pubblici, 100€ come rimborso asilo o comunque spese per l’istruzione ... tutte cose che sono tassate pochissimo se non nulla. Rifletteteci Cari miei imprenditori. Ps: ho 36 anni, lavoro da quando ne ho 24 (appena conseguita la laurea magistrale). Sono in affitto e con il mio reddito mantengo la mia compagna e mio figlio. Giusto per non venir tacciato di essere un bamboccione. ​