Sabato 12 Gennaio 2019, 08:33

Inchiesta sul centro immigrati. «Frodi e truffe»: 3 prefetti indagati

PER APPROFONDIRE: centro immigrati, gorizia, inchiesta
Inchiesta sul centro immigrati  «Frodi e truffe»: 3 prefetti indagati

di Nicola Munaro

Quarantadue indagati e tra loro tre prefetti: l'ex viceprefetto di Gorizia, Gloria Sandra Allegretto; l'ex prefetto di Gorizia e Treviso, Maria Augusta Marrosu e l'attuale prefetto di Venezia, Vittorio Zappalorto, già prefetto a Treviso e, da luglio 2014 a giugno 2015, commissario straordinario nella città di San Marco in seguito alle dimissioni - legate allo scandalo del Mose - dell'ex sindaco Giorgio Orsoni. L'inchiesta per cui i tre rappresentati dello Stato hanno ricevuto nei giorni scorsi la notifica della chiusura delle indagini preliminari da parte della procura di Gorizia, in pratica l'atto preliminare alla richiesta di rinvio a giudizio, riguarda la gestione del Cie (centro di identificazione ed espulsione) e del Cara (centri di accoglienza per richiedenti asilo), di Gradisca d'Isonzo, in provincia di Gorizia tra il 2011 e il 9 luglio 2015. Ennesimo scandalo della gestione dei migranti a Nordest, dopo le
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Inchiesta sul centro immigrati. «Frodi e truffe»: 3 prefetti indagati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 105 commenti presenti
2019-01-13 08:38:26
E faccia di plastica? Lei niente?
2019-01-12 22:24:47
Lo stato ha permesso l'immigrazione selvaggia sul territorio nazionale di persone che saranno in gran parte mantenute dai contribuenti,MA,se gli Italiani fossero cittadini attivi,coscienti e convinti del potere loro conferito dalla Democrazia avrebbero richiesto un Referendum sul problema...temo che una maggioranza di Italiani si comporti da suddito e come tale meriti di essere trattata.
2019-01-13 11:01:59
L'Italia non è la Svizzera, e qui i referendum, come sappiamo, servono a poco o niente. Bisognerebbe che scendessimo in piazza come i francesi. Però loro sono un popolo, e agiscono in sintonia, gli italiani un agglomerato di popoli e "tot capita, tot sententiae".
2019-01-14 15:27:34
beh "lui e' peggio di me" la "Francia" di adesso fra "Banlieue" e "Jihadisti" non la vedo proprio proprio ben messa come "popolo" "Parigi val bene una messa" si ma li fra Bataclan Charlie Hebdo Hyper-Cacher "solo messe di suffragio"
2019-01-12 22:21:15
Cantone, lo zar anticorruzione deve cominciare la pulizia dal settore pubblico e delle cariche istituzionali piu' alte. C'e corruzione nel settore pubblico percge' si lasciano e sono disponili a farsi corrompere e guarda caso sono prevalentemente meridionali. La corruzione e' data dalla mancanza di senso civico, mancanza di senso dello stato, mancanza di onesta' e trasparenza. Perche' i meridionali vogliono il pubblico impiego? Perche' a differena del privato non devono rendere conto a nessuno.