Inferno Salaria, trovata l'auto del giovane disperso. La sorella di Andrea: «Aspettiamo il dna»

PER APPROFONDIRE: esplosione, rieti, salaria
Salaria, ritrovata l'auto del disperso
La sorella: «Aspettiamo il dna»

di Raffaella Di Claudio

RIETI - «Hanno trovato un corpo carbonizzato intorno alla mezzanotte di ieri e abbiamo fatto il test del dna con l’altro fratello (gemello, ndr) per vedere se è compatibile. Ci faranno sapere al massimo tra due giorni». A parlare al Messaggero, con un filo di voce rotta dal pianto è Valentina Maggi, sorella di Andrea, 38enne di Borgo Santa Maria, frazione di Montelibretti (Roma). Una formalità, perché per i carabinieri, la vittima è lui. I militari, infatti, hanno trovato l'auto nei pressi dell'area di servizio.

Il giovane manca all’appello da ieri. Per tutta la giornata di ieri i familiari lo hanno cercato a casa e negli ospedali, lanciando anche un appello alla trasmissione di Rai 3 “Chi l’ha visto?”, senza riuscire ad avere sue notizie. Sono ore di apprensione e dolore per i quattro fratelli, mentre il passare delle ore assottiglia le speranze di trovarlo ancora in vita.
 

Gli esami genetici dovranno stabilire con certezza se il corpo senza vita rinvenuto sotto a un furgone Daily sulla via Salaria Vecchia è quello della ragazzo che, stando alle ricostruzioni sommarie delle ultime ore, si sarebbe fermato per vedere cosa stava succedendo nel distributore, salvo poi essere travolto dall’onda d’urto della seconda esplosione.
 
 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 6 Dicembre 2018, 11:23






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Inferno Salaria, trovata l'auto del giovane disperso. La sorella di Andrea: «Aspettiamo il dna»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti