Giovane travolto da un'Audi sulla Romea, preso il pirata: un romeno di 23 anni

Giovane travolto da Audi in Romea
preso il pirata: un romeno di 23 anni
VENEZIA/TREVISO - Un ragazzo a piedi investito questa notte sulla Romea a Dogaletto di Mira da un pirata della strada che le forze dell'ordine stanno ora cercando di rintracciare. Il ferito, un 20enne residente a Zero Branco, è  in prognosi riservata all'ospedale di Mestre: il fatto è accaduto all'altezza dell'area commerciale Lando all'incrocio fra Ss 309 e via Bastie. L'investimento all'1,40, ma  l'auto che viaggiava a forte velocità è proseguita  senza fermarsi e prestare soccorso.

I Carabinieri  al termine di ininterrotta attività d’indagine hanno denunciato un romeno 23enne residente a Campagna Lupia accusato  di omissione di soccorso.

In piena notte, un giovane - spiega l'Arma -  forse incautamente decideva di attraversare a piedi la Romea a Gambarare di Mira, ma tradito dall’oscurità o dall’eccesso di sicurezza, veniva falciato in pieno da un’auto  che in quel momento percorreva a tutta velocità la statale nota per l’alto tasso di incidenti e di vittime e feriti. A seguito dell’urto, il pedone veniva sbalzato sull’asfalto, mentre l'auto  si allontanava in direzione Venezia. Il malcapitato, di origini marocchine, veniva soccorso e trasportato subito all’Ospedale di Dolo in precarie condizioni di salute a seguito delle numerose lesioni subite.

Bastano poche ore ai Carabinieri subito intervenuti ed ecco la svolta: i militari ricostruiscono gli avvenimenti seguendo un invisibile “filo di Arianna” che, tappa dopo tappa, li porta a bussare ad una casa a Campagna Lupia. Il 23enne ’uomo che apre sembra già intuire il motivo e accompagna ormai rassegnato i Carabinieri in garage dove  c'è una fiammante  Audi sportiva, completamente sfondata nella parte anteriore. Paraurti, cofano e parabrezza presentano inequivocabili segni della “visita” di un corpo umano, proprio quella del 20enne marocchino investito meno di dodici ore prima.

Sono pertanto scattate le operazioni di accertamento con l’identificazione del soggetto che è stato denunciato per una serie di gravi violazioni penali, mentre l’auto è stata sequestrata e la patente di guida ritirata. Il romeno ha ammesso  la propria responsabilità giustificandosi di essersi allontanato dopo l’incidente  perché spaventato.


Tutti i servizi sul Gazzettino del 6 dicembre 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 5 Dicembre 2018, 11:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Giovane travolto da un'Audi sulla Romea, preso il pirata: un romeno di 23 anni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 36 commenti presenti
2018-12-05 22:13:17
Audi gialla. Sarà un caso ma sembra un deja vu...
2018-12-05 18:52:17
Ho affittato appartamento a pregiudicato, protetto dagli abitanti della Valboite, osannato dal sindaco. Questo non paga affitto e non riesco nemmeno a buttarlo fuori attraverso il tribunale. Quindi non mi stupirei se non succeda assolutamente nulla a questo personaggio. Magari lo Sato gli verrà incontro riparandogli la vettura.
2018-12-05 18:47:51
Succede spesso in Italia. Sta volta si scontrano due extra (anche il romeno per me lo e).
2018-12-05 17:11:10
Strano che di notte non si veda un’auto arrivare a tutta velocità, avrà avuto, spero, i fanali accesi... spesso accadono momenti di défaillance, a volte va bene ed a volte no
2018-12-06 10:12:11
Non penso che camminando a bordo strada, cioe' a 1 metro e poco piu' da dove sfrecciano le auto a 100 all'ora, riesci a vedere se uno ti viene addosso e di consegeunza riesci a scansarlo!