Centrato dal bus: ciclista scaraventato a 10 metri. Batte la testa e muore

PER APPROFONDIRE: azzano decimo, bus, ciclista, incidente, pordenone
Centrato da bus: ciclista scaraventato  a 10 metri. Batte la testa e muore
AZZANO DECIMO - Un ciclista di 35 anni, originario dell'India, residente a Verona ma domiciliato ad Azzano Decimo (Pordenone), è stato investito e ucciso, questa mattina, poco dopo le 7, da un pullman di una ditta privata. L'incidente è avvenuto lungo la strada regionale 251, nel tratto tra Azzano Decimo e Villotta di Chions. Secondo una ricostruzione dei carabinieri della locale stazione, il ciclista è stato tamponato e scaraventato per una decina di metri, finendo contro un manufatto in cemento e battendo violentemente il capo. L'uomo è morto all'istante. Sul posto il personale sanitario che ha potuto solo constatare il decesso. I militari dell'Arma stanno sentendo alcuni testimoni oculari per accertare la dinamica dell'accaduto. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 8 Novembre 2018, 12:55






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Centrato dal bus: ciclista scaraventato a 10 metri. Batte la testa e muore
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2018-11-08 15:41:23
Quello che vedo spesso ci sono camionisti automobilisti conduttori di autobus e scuolabus con i telefonini in funzione non vedo forza dell'ordine a contrastarli.
2018-11-08 14:53:36
In Italia ancora il casco per i ciclisti non e' obbligatorio.A volte non salverebbe , ma almeno dagli urti contro bordi di cemento entro limiti costruttivi, ..qualcosa puo' ancora fare.
2018-11-08 22:39:14
Visto con i miei occhi .... autisti di bus e corriere con telefonino in mano...
2018-11-08 19:19:31
Luci, Casco, giubbino alta visibilita' vista anche l'ora buia..tutto a posto? Dubito
2018-11-08 18:20:38
In certe strade strette è da suicidi andare in bici specialmente in certi orari. Ogni nuovo candidato sindaco promette piste ciclabili ed immancabilmente non vengono fatte, se però dovesse arrivarne uno che le fa veramente,il prossimo candidato cosa gli resta da promettere? Comunque il prox anno che verrà, vengono sbloccate le addizionali comunali, perciò i sindaci sono liberi di aumentarle finché vogliono e forse qualche nuova pista ciclabile verrà fatta a spese dei cittadini, ma questo sicuramente non verrà detto nelle assemblee cittadine....