Saluto romano ad Auschwitz, foto choc di tre ragazze in gita scolastica

PER APPROFONDIRE: auschwitz, polonia, saluto romano, shoah
Saluto romano ad Auschwitz, foto choc di tre ragazze in gita scolastica
Giovani, bionde, carine e con il braccio destro alzato a fare il saluto romano. Sullo sfondo, il campo di sterminio di Aushwitz. La foto, diffusa in Italia da i Sentinelli di Milano, ha in poco tempo fatto il giro del web. Uno scherzo? Una bufala? Pare proprio di no. Le tre ragazze sarebbero già state identificate e rischierebbero fino a tre anni di reclusione.



Le adolescenti, il cui volto è stato oscurato poiché minorenni, erano in gita scolastica. Sia la scuola frequentata dalla giovani che le rispettive famiglie sono state subito informate. La foto, inzialmente, era stata pubblicata su Instagram da una delle tre che l'ha cancellata non appena si è accorta del putiferio che ne stava nascendo. Troppo tardi: lo screenshot era già stato fatto e la foto circolava ormai in Rete. 

In Polonia la legge non vieta l’apologia al nazismo e al fascismo ma se venissero applicate le norme contro la diffusione di sentimenti di odio, le tre ragazzine rischierebbero fino a tre anni di reclusione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 20 Ottobre 2018, 16:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Saluto romano ad Auschwitz, foto choc di tre ragazze in gita scolastica
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 35 commenti presenti
2018-10-22 11:34:54
Esperto di diritto polacco?
2018-10-22 12:17:14
avevo sentito che li e' vietatissimo indossare la "maglietta rossa con la testa del CHE" forse hanno il "regime recente" piu' in antipatia? perché durato piu' di 60 anni? "Chi verrà trovato a produrre o ad esporre simboli legati al vecchio regime rischia fino a due anni di carcere. In base alla nuova legge viene proibita «la produzione, la distribuzione, la vendita o il solo possesso di oggetti che richiamano al fascismo, al comunismo o ad altri simboli di totalitarismi». I turisti sono quindi avvertiti: da oggi, in Polonia, sarà proibito indossare anche solo una maglietta con l’immagine di Che Guevara." 2009
2018-10-24 10:21:31
Il nuovo regime libertario...
2018-10-21 15:35:02
Si capisce di piu' leggendo..leggendo...la gita non e' necessaria... All'Asinara o ad Arbe... a Gonars,Monigo, periferia di Trieste... .....lo sanno i giovani cosa sia successo?? Se peroprio ad Aushwitz bisognerebeb portarli in Inverno...e farli stare in pigiama ogrembiulono di tela sul piazzale...anche 5 minuti. Poi un piatto di zuppa di rape e scorze di patata.
2018-10-21 12:19:43
Brave ragazze... e dite ai vostri "dirigenti scolastici" che,una volta tanto, vi portino in "gita"a Basovizza, Monrupino, oppure, oltre confine, a Cava Cise,Vines,Pisino...