Domenica 7 Ottobre 2018, 10:53

Alessandro ucciso per un Rolex. Il killer stava scappando a Londra

PER APPROFONDIRE: alessandro coltro, omicidio, pordenone, rolex
Alessandro Coltro, la vittima dell'omicidio, e l'arma del delitto

di Cristina Antonutti

PORDENONE - È stato un pizzaiolo romeno a uccidere Alessandro Coltro, l'artigiano sacilese di 48 anni trovato morto la sera del 25 settembre, 24 ore dopo la scomparsa, con quattro colpi di pistola in testa. Si chiama Marius Lucian Haprian, anche lui ha 48 anni. Ieri, dopo che i Carabinieri lo hanno messo alle strette, ha confessato e fatto ritrovare la pistola, una Beretta calibro 22 con matricola abrasa e silenziatore che aveva sotterrato in un campo. Sostiene di aver fatto credere a Coltro che gli avrebbe venduto un Rolex da 15 mila euro. E di avergli dato appuntamento in fondo al parcheggio del centro commerciale Meta di Fontanafredda, lungo la Pontebbana, nell'angolo più buio e appartato. Lo ha atteso all'interno di un boschetto, gli ha scaricato quattro colpi e gli ha portato via i soldi. «I 15mila euro? Mi servivano per pagare i debiti», ha detto al sostituto procuratore Monica Carraturo e al maggiore Pier Luigi Grosseto.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Alessandro ucciso per un Rolex. Il killer stava scappando a Londra
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 64 commenti presenti
2018-10-07 19:09:48
Pizzaiolo romeno? Ma non è possibile!...
2018-10-07 18:45:47
e uno fa una truffa con quattro colpi in testa? puzza parecchio
2018-10-07 18:43:47
questo ricco signore cosa voleva dimostrare che aveva al polso un Rolex rubato?
2018-10-07 18:31:40
... far west ... se avessimo i cavalli invece delle macchine, sarebbe perfetto ...
2018-10-07 18:03:57
dementan ha dimenticato di scrivere questo: I cittadini non italiani, pur essendo soltanto il 9 per cento circa della popolazione libera in Italia, rappresentano il 34 per cento del totale dei detenuti.