Il consigliere Zelger: «I gay una sciagura per la conservazione della specie»

Il consigliere: «I gay una sciagura  per la conservazione della specie»
VERONA - «gay sono una sciagura per la riproduzione e la conservazione della specie. Provate a mettere in una città una popolazione di omosessuali. Dopo cent'anni è estinta. È matematico, e io sono laureato in matematica». Lo ha detto a "la Zanzara", su Radio 24, Alberto Zelger, consigliere comunale della Lega Nord a Verona, promotore della mozione anti-abortista approvata anche con il voto favorevole della capogruppo del Pd.

«I rapporti omosessuali - ha aggiunto Zelger - dipendono molto dalla psicologia della persona, lo dicono esperti americani, tra cui Joseph Nicolosi, cioè molto spesso le attrazioni gay dipendono da traumi infantili, violenza subita oppure assenza del padre o della madre. Una cosa vera e dimostrata in America, ad Atlanta, è che oggi la diffusione dell'Aids avviene al 70% tra uomini che fanno sesso con altri uomini. Il sesso omosex fa male alla salute, fa venire malattie di tutti i tipi».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 6 Ottobre 2018, 16:54






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il consigliere Zelger: «I gay una sciagura per la conservazione della specie»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 30 commenti presenti
2018-10-08 19:34:06
Forse non si rende conto che il consigliere Zelger è in antitesi con il pensiero unico.
2018-10-07 09:31:14
Ascoltandolo, a qualche esponente di questo governo potrebbe venire la grande idea di accogliere solo migranti omosessuali, riducendo il rischio di "contaminazione" di culture. Strano non ci abbiano ancora pensato...
2018-10-06 22:14:19
Chi è costui incravattato e ben impomatato,ma lasciateli stare, non avete altro a cui guardare?
2018-10-06 20:35:03
.. i gay amano l'ambiente e gea. se fosse per loro la bomba demografica attuale ( vera spada di damocle sulla testa di noi tutti ) sarebbe ben presto disinnescata senza necessità du guerre, pestilenze e carestie.. credo sia la mossa b) del creatore..
2018-10-06 19:31:46
L'omosessualità non è di oggi e non deve essere pertanto stigmatizzata o perseguita come lo era un tempo. Ciò che oggi invece diventa quasi un dogma è dover a tutti costi uniformarsi ad una corrente di pensiero imposta da circoli e sistemi mediatici, che hanno riferimenti dentro strutture e organizzazioni mondialiste e che perseguono modelli e obiettivi tesi a sovvertire la natura stessa dell'individuo sin dall'infanzia e dall'adolescenza. Un esempio può essere dato da quel testo pubblicato da qualche anno: "Standard per l'Educazione Sessuale in Europa" - Ufficio Regionale per l'Europa dell'OMS e BZgA e dove alla fin fine l'assunto è che la famiglia non sia il luogo idoneo all'educazione sessuale dei bambini. Con quale diritto l'OMS (organo politico e non sanitario) decide quali sono gli standard adatti per l’educazione sessuale dei giovani e dei giovanissimi, non è dato saperlo.. .