Asili: c'è limite per stranieri, 60 bambini a rischio esclusione

Asili: c'è limite per stranieri,  60 bambini a rischio esclusione

di E.B.

TRIESTE - Fissano un tetto massimo, pari al 45%, per la presenza di stranieri in classe e a Monfalcone (Gorizia) si accende la polemica. A sottoscrivere una convenzione per contrastare il fenomeno delle "classi ghetto", vista l'alta percentuale di stranieri in città, sono stati nei giorni scorsi il Comune e due istituti comprensivi cittadini. Sulla base dell'accordo, però, una sessantina di bimbi a settembre rimarrebbe esclusa dalle scuole dell'infanzia. La Flc Cgil non ci sta e annuncia «un esposto in procura, al Garante dei Minori, all'ufficio per la tutela dei minori a livello nazionale». Il sindaco di Monfalcone, Annamaria Cisint, ha affermato di «essere convinta dell'utilità per i bambini di frequentare la scuola materna» e ha aggiunto: «Ho già offerto e continuerò a offrire tuttora la messa a disposizione di uno scuolabus per accompagnare i bimbi nelle scuole dei comuni limitrofi, dove ci sono le classi e i numeri per accoglierli. Mi sono rivolta a sindaci e dirigenti scolastici ma nessuno mi ha risposto».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 9 Luglio 2018, 20:55






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Asili: c'è limite per stranieri, 60 bambini a rischio esclusione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-07-10 07:58:22
Se i posti DISPONIBILI all'asilo sono quelli 45 bambini COMUNQUE rimarranno esclusi. Italici o graditi ospiti. Le anime belle insorgono per l'approccio razzista. Di fatto i criteri di ammissione per gli asili si basano sul reddito familiare. Paradossalmente due operai (madre e padre) che lavorano entrambi e avrebbero davvero bisogno dell'asilo per poter lavorare spesso vengono esclusi perche' "ricchi" mentre il posto all'asilo viene preso da chi DICHIARANDO un monoreddito e' piu' povero. La prima coppia deve arrangiarsi con i nonni o pagare un piu' caro asilo privato (con tutti i rischi che le cronache ricordano) la seconda coppia, che potrebbe basare autonomamente al pargolo, usufruisce del benefit. Forse il sindacato dovrebbe preoccuparsi piu' dei suoi iscritti.
2018-07-10 06:56:50
Accidenti a questi bambini che non si vogliono integrare con gli stranieri, forza dai, adesso tutti al porto a fare le barchette rosse per aprire gli asili a tutti gli stranieri, anche ai clandestini e parenti fino al quinto Grado.
2018-07-10 05:39:08
Spuntano anche nelle cittadine asili nido o scuole materne private...in negozi sfitti...che integrano le scuole materne esistenti..Mancano di cortile o giardino.Dove invece cortile e girdino ci sono...bimbi scalmanati e sudati , poi a casa partono raffreddori, candele al naso, otiti , febbrone e compagnia bella.
2018-07-10 00:55:32
A salvini non serve la pubblicita, la state facendo voi con le vostre pancianate di sinistra,,,mandiamo a casa 60 bambini Italiani x fare posto a loro?
2018-07-10 00:22:58
era ora, prima gli italiani. Ci voleva la Lega al governo me fare giustizia. E poi le donne straniere, in particolare quelle del Bangladesh, non lavora nessuna quindi i loro bimbi se li possono tenere tranquillamente a casa. Se anche questo e' populismo ben vengano i voti populisti alla Lega, lasciamo le magliette rosse ai comunisti.