Senza biglietto: fatto scendere, lancia una pietra contro il finestrino del treno

PER APPROFONDIRE: denunciato, sacile, sasso, treno
Senza biglietto: fatto scendere, lancia una pietra contro il finestrino del treno

di Paola Treppo

SACILE (Pordenone) - Trovato a bordo del treno senza biglietto, si rifiuta di fornire le sue generalità al controllore nel momento in cui deve venire compilato il verbale della multa e viene fatto scendere dal convoglio dal capo treno, nella stazione ferroviaria di Sacile

Ma all'uomo pizzicato senza titolo di viaggio, 31 anni, di Genova, cittadino nigeriano pregiudicato, regolare con il permesso di soggiorno, non va bene di essere fatto scendere: raccoglie da terra una pietra dalla massicciata e la lancia contro il vetro di una carrozza viaggiatori, danneggiandolo. Minaccia anche il capo treno.

È successo il 4 giugno scorso e sul posto erano intervenuti i carabinieri di Sacile. Anche il loro arrivo non era servito a calmare il 31enne che, portato in caserma, è stato identificato, fotosegnalato e denunciato a piede libero per danneggiamento aggravato e per non aver fornito le sue generalità. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 13 Giugno 2018, 10:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Senza biglietto: fatto scendere, lancia una pietra contro il finestrino del treno
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 40 commenti presenti
2018-06-13 12:21:09
Revoca del permesso di soggiorno e via a casetta sua con il primo aereo disponibile.
2018-06-13 11:40:40
Cittadino nigeriano pregiudicato "in regola con permesso di soggiorno" ! Se sono pregiudicati italiani , giocoforza ce li dobbiamo tenere ; ma a questo nigeriano perche' non gli hanno revocato il "soggiorno" ?
2018-06-13 12:19:10
Mi auguro che Salvini faccia pulizia di questi delinquenti che la sinistra li portava in palmo di mano......e li faceva votare per loro.
2018-06-13 11:55:34
E basta con 'sto "piede libero".... Processo per direttissima, e qualche giorno al fresco. Mancano le carceri? ottima prospettiva per il rilancio dell'edilizia! poi assumiamo anche un po' di agenti penitenziari e così diamo lavoro... sarebbero soldi spesi bene!
2018-06-13 13:33:03
Il 90% dei nigeriani presenti in Italia lavora nel mondo della prostituzione e dello spaccio. Quando li manderemo nella loro Nigeria dove non ci sono guerre?