Martedì 12 Giugno 2018, 21:39

Eroina gialla in omaggio dal pusher: due giovani salvati dall'overdose

Eroina gialla in omaggio dal pusher:  due giovani salvati dall'overdose
BELLUNO - L’acquisto “grosso” di droga a Mestre, dal marocchino, in via Piave di fronte alla stazione, e in omaggio un assaggio di eroina gialla. I tossicodipendenti ne parlano come l’eroina più buona del mondo, perché è talmente pura, non tagliata, che basta una dose al giorno “per stare bene”. Una droga che però, soprattutto per i ragazzini alla loro prima volta, può essere letale. Una sostanza killer che ha già mietuto diverse vittime a Mestre nell’autunno...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Eroina gialla in omaggio dal pusher: due giovani salvati dall'overdose
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2018-06-13 12:34:15
Nel suo saggio " Mercanti di uomini" Loretta Napoleoni evidenzia appunto che nel traffico di migranti si siano inseriti i nercotrafficanti , che hanno trovato in Africa porti e tragitti per far arrivare la roba senza pericolo di sequestri del carico.Assieme ci viaggiano armi e soldi e terrorismo.Non esclusointeresse dela criminalita'organizzat anostrana ( per modo di dire , ormai ha respiro europeo e globale)
2018-06-13 12:15:56
Certi creduloni pensano che Salvini abbia la bacchetta magica per sistemare tutte le situazioni social-politiche anche a breve termine, mettetevi il cuore in pace.
2018-06-13 10:56:23
Quando tutti questi spacciatori di morte verranno cacciati dall'Italia invece di tenerceli e pagargli anche l'avvocato per difendersi??? Per non parlare delle loro spese sanitarie sempre a carico di "pantalone"!!! Troppi politici del vecchio governo sono stati INDEGNI del loro incarico istituzionale!!!
2018-06-13 09:57:27
Ottimo, allora quando li prendete questi nordafricani accomodateli in galera e servite loro un "pasto" al giorno.
2018-06-13 09:51:42
Premesso che questi venditori di morte andrebbero ripagati con la stessa abondante moneta (nelle vene), continuo a chiedermi se il pirla è colui che vende o colui che compra....