Lite per il lavoro, padre, figli e cognata lo pestano a sangue

PER APPROFONDIRE: lavoro, lite, pestaggio
Lite per il lavoro, padre, figli e cognata lo pestano a sangue
PRESSANA - Quattro stranieri, padre, due figli e la cognata, residenti a Pressana (Verona) sono stati denunciati dai Carabinieri di Cologna Veneta (Verona) per lesioni aggravate in concorso.

I quattro, di origine marocchina, sono accusati di avere picchiato selvaggiamente un connazionale per motivi di lavoro. I nordafricani indagati sono titolari di cooperative agricole che gestiscono la manodopera per la lavorazione dei campi nella bassa veronese.

Dopo un diverbio, il padre 57enne è tornato dal suo contendente assieme al figlio 25enne: il giovane ha colpito il connazionale con calci, pugni e testate (con ancora il casco ancora addosso). Poco dopo sono arrivati anche il fratello e la cognata dell'aggressore per picchiare la vittima. L'interventi dei militari dell'Arma ha il pestaggio: il ferito è stato trasportato all'ospedale di San Bonifacio e gli aggressori sono stati tutti denunciati per lesioni aggravate in concorso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 8 Giugno 2018, 16:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Lite per il lavoro, padre, figli e cognata lo pestano a sangue
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 6 commenti presenti
2018-06-08 17:06:05
Saranno state questioni sindacali