«Ho spinto la bimba giù dal terrazzo:
una voce mi ha detto di farlo»

PER APPROFONDIRE: arrestata, bambina, caduta, mamma, mogliano, terrazzo
«Ho spinto la bimba giù dal terrazzo:  una voce mi ha detto di farlo»

di Denis Barea

MOGLIANO - «Ho spinto giù la bambina, una voce mi ha detto di farlo». Non è stato un incidente quello che domenica a Mogliano ha messo a repentaglio la vita di una piccola di nemmeno tre anni, ma un terribile dramma familiare. Sarebbe stata infatti la mamma a gettare nel vuoto la figlioletta dal terrazzino di casa e farle fare un volo di quasi sei metri, conclusosi miracolosamente senza conseguenze fatali sul manto erboso del nel giardino condominiale del residence. La donna, una casalinga 40enne, è stata arrestata ieri mattina dopo essere stata sentita dal magistrato. Nei suoi confronti il sostituto procuratore Massimo Zampicinini ha aperto un fascicolo di indagine con l’ipotesi di reato di tentato di omicidio. La donna ora si trova reclusa nel carcere femminile della Giudecca a Venezia. Già oggi dovrebbe tenersi l’udienza di convalida dell’arresto e, contestualmente, l’incidente probatorio chiesto dalla Procura di Treviso per stabilire le sue condizioni di salute mentale. La casalinga sarebbe stata infatti seguita da tempo per un disturbo di tipo psicologico.

 
   
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 15 Maggio 2018, 09:40






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Ho spinto la bimba giù dal terrazzo:
una voce mi ha detto di farlo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 28 commenti presenti
2018-05-15 11:07:46
...la bestia umana, questa sconosciuta .-
2018-05-15 11:55:58
Eppure c'è ancora gente (spolliciamenti nei commenti all'articolo precedente) che ritiene che scaricare il peso sulle famiglie sia giusto. Poi succedono cose del genere e tutti a stracciarsi le vesti. Come fa una famiglia, con genitori che invecchiano, o un marito che lavora, a prendersi cura da solo di persone che dovrebbero essere sotto continua vigilanza (per sè e gli altri)? I manicomi non erano la soluzione giusta ma un po' più di aiuto dai servizi sanitari è d'obbligo.
2018-05-15 11:46:13
Nel 1978 hanno chiuso i manicomi, un paio d'anni fa hanno chiuso gli ospedali psichiatrici giudiziari (manicomi criminali), adesso puntano a chiudere le carceri. Una certa parte politica ha il chiaro obiettivo di distruggere questa societa'.
2018-05-15 11:45:22
@meo 82: confermo per esperienza, non c'era nulla da commemorare, solo l'ipocrisia di chi ha preteso di cancellare la malattia con una legge e scaricando i problemi sulle famiglie. se ci sono dei miglioramenti rispetto al passato, questi sono forse dovuti alla disponibilità di farmaci che una volta non c'erano.
2018-05-15 10:34:24
Treo quattro giorni fa i media festeggiavano l'anniversario della legge Basaglia, ancora adesso mi chiedo che cosa ci fosse da festeggiare, chiusi i manicomi si è scaricato il peso su famiglie e società senza provvedere ad alternative per curare o quantomeno contenere i malati di mente.