Cittadella, vigile vince causa dopo 20 anni: avanza 400mila euro di arretrati

PER APPROFONDIRE: causa, cittadella, non pagati, stipendi, tar, vigile
Vigile vince la causa dopo 20 anni: il Comune di Cittadella dovrà pagargli 400mila euro di arretrati
CITTADELLA - Vent'anni di stipendi mai percepiti da vice-comandante dei vigili urbani, posto che non ha potuto occupare per una “svista” del comune di Cittadella (Padova). Soldi che adesso gli sono stati riconosciuti dalla giustizia amministrativa. A vincere la causa è stato un vigile urbano padovano, Orazio Camporese, che si è visto dare ragione dal Tar del Veneto dopo vent'anni di battaglie a suon di carte bollate.

La decisione dei giudici amministrativi ricostruisce il caso di giustizia-lumaca iniziato nel 1995 quando Camporese partecipò al concorso per vice comandante della polizia locale a Cittadella. Arrivò secondo. Ma quando, tre anni più tardi, nel 1998, il vincitore fu promosso a comandante, Camporese attese di essere chiamato per il posto di vice-comandante, rimasto vacante. Nessuno lo chiamò, perché l'amministrazione di Cittadella non tenne conto della graduatoria, e fece un altro concorso interno. Da lì iniziò la ventennale battaglia giudiziaria. Adesso il Comune dovrà pagargli circa 400mila euro di stipendi mai ricevuti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 13 Febbraio 2018, 21:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Cittadella, vigile vince causa dopo 20 anni: avanza 400mila euro di arretrati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2018-02-15 12:56:25
Vero. Lo scandalo è che hanno preso la decisione di fare il concorso . Evidentemente interessava assumere qualcun altro. E' un andazzo che continua tutt'ora, in molte amministrazioni. In altre regioni (Lombardia), pur di non fare concorsi inutili, vengono a pescare nelle graduatorie venete per avere vigili da inserire in organico. Altra gente.
2018-02-14 18:20:41
@Anton 48 No, se ci sará la conferma della sentenza da parte del Consiglio di Stato verrá risarcito pet il danno patito dalla condotta illegittima del Comune di Cittadella.
2018-02-14 17:57:02
Ad essere precisi, per un lavoro (che se viene dimostrato) gli è stato impedito di fare da parte di funzionari pubblici!
2018-02-14 16:18:55
quindi viene pagato per un lavoro che non ha mai svolto...
2018-02-14 16:16:56
Calma, è il tar del veneto che gli ha dato ragione. Adesso ci sarà il ricorso al consiglio di stato, poi sarà a seconda di come andranno le cose ci si rivolgerà alla magistratura ordinaria.... altri 20 anni minimo. Tranquilli non si vince mai del tutto, infatti, dovrà pagare e avrà già pagato carte bollate, avvocati, ecc. ecc. Con i ricorso ricomincerà a pagare nuovamente carte bollate avvocati e avanti. Calma non è detto che i soldini arrivino. Nell'eventualità mano al portafogli cari cittadini di Cittadella, un piccolo aumento di quà, un'altro di là ed il gioco è fatto.In fondo siamo noi che democraticamente e con il cervello ci scegliamo chi deve governarci.