Arrestato rapinatore croato, colpi a Padova e a Peseggia

Arrestato rapinatore croato  colpi a Padova e a Peseggia
PADOVA - Arrestato dai carabinieri della Compagnia di Padova un pericoloso rapinatore croato, Ivan Dzaferagic, 41 anni, in Italia senza fissa dimora. L’uomo alle 18,30 circa a Padova in via Vicenza aveva aggredito una donna 43enne e sotto la minaccia di un coltello a serramanico si era fatto consegnare la borsa ed il telefono cellulare, per poi dileguarsi.

La scena non passa inosservata ad un cittadino italiano che prima chiama il 112 e poi insieme alla donna si mette ad inseguire il rapinatore sino all’arrivo delle pattuglie sul posto. Il croato cerca di fuggire, ma ormai circondato, getta il coltello e si arrende. Ammanettato, viene dichiarato in arresto e portato in caserma. Ma gli uomini del Nucleo Radiomobile si ricordano che poco prima, nella stessa zona, alle 14,00 circa in via Tommaseo, era stata consumata una rapina in danno dell’esercizio commerciale “Happy Shoppinpoco primag” di proprietà di un cittadino cinese, il cui autore veniva descritto, da personale della Poliza di Stato intervenuto sul posto, come un uomo di origini slave armato di coltello a  serramanico. Quindi i carabinieri, raccolta la denuncia del commerciante rapinato,  organizzavano una identificazione personale. Il cittadino cinese riconosceva senza ombra di dubbio il croato che per tanto veniva denunciato anche per la rapina consumata poche ore prima.

A supportare il riconoscimento del rapinatore, anche le immagini del sistema di video sorveglianza interna del negozio in cui vengono immortalati gli attimi drammatici della rapina. Infine da accertamenti dettagliati effettuati sulle impronte digitali del croato è emerso che era anche destinatario di un Ordine di Carcerazione emesso sin dal febbraio 2012 dalla Procura della Repubblica di Venezia, dovendo lo stesso espiare la pena diun anno e sei mesi di reclusione per due rapine in concorso commesse nel settembre 2005 a Peseggia, nel Veneziano. Il rapinatore croato si trova ora nel carcere di Padova.

GUARDA IL VIDEO DELLA RAPINA

 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 13 Febbraio 2018, 18:31






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Arrestato rapinatore croato, colpi a Padova e a Peseggia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2018-02-13 18:46:55
Che serve la polizia se domani il giudice lo libera?sono deluso amareggiato non tranquillo.
2018-02-13 18:50:31
Assalto da ogni direzione , nel rispetto della Costituzione, cioe' siamo assaliti da malviventi, senza differenza di religione, razza, fede politica o sesso... Facciamo gola a tutti....noi ed il nostro territorio.
2018-02-13 18:43:58
Da noi si può delinquere non vengono puniti i poliziotti sono inermi abbiamo pure le leggi inadatte che difendono questa gente dove vogliamo andare ?si salvi chi può.
2018-02-13 18:56:21
Penso che siamo sempre più vicini al momento in cui ci "scapperà il morto"; non so se sarà uno "dei cattivi o uno dei buoni". Di certo alzerà il livello di tensione e paura che si respira a Padova, ma sembra che a nessuno importi molto. Quelli che hanno competenze in merito probabilmente sono impegnati a trovare un posto sicuro in Parlamento, per se, o per gli amici, o per gli amici degli amici. I cittadini? ...... Cosa sono?
2018-02-13 19:27:06
Scomettiamo? Tra un mese nuovamente al "Lavoro"