​«Il suo cane è grande come una mucca: non può entrare nel supermercato»

PER APPROFONDIRE: cacciato, cane, pordenone, supermercato
​«Il suo cane è grande come una mucca: non può entrare nel supermercato»

di Alberto Comisso

PORDENONE - «Il suo cane è grande come una mucca, non può entrare nel supermercato». È quanto si è sentito dire un uomo che, recandosi in un supermercato dell'hinterland pordenonese, è stato bloccato all'accesso. Zeus è un Akita americano che non si separa mai dal suo padrone, Pare, però, che non sia ben accetto in quel negozio a causa delle sue dimensioni. Per questo è stato lo stesso padrone a chiedere aiuto al Movimento animalista del Friuli Venezia Giulia per capire se un simile diniego sia legittimo o meno.

Nella vicenda è intervenuta Alessandra Marchi come coordinatrice regionale del movimento ed anche in veste di avvocato. Il legale ha scritto al supermercato in questione evidenziando che la legge parla chiaro: 'Il responsabile di un esercizio commerciale può decidere di far accedere l'animale oppure di vietarne l'accesso. Deve tuttavia inviare una comunicazione al sindaco, che se però non viene affissa l'accesso non può essere negato''.

«Poiché non si fa menzione di alcuna limitazione o deroga ad una sua applicazione riconducibile alla dimensione dell'animale - sostiene Marchi - il diniego non è legittimo. E' poi accaduto che sempre a Zeus, deciso che non si poteva vietargli l'accesso al supermercato, sia stato imposto di indossare la museruola». «Il supermercato - sottolinea il legale - non è certamente un luogo dove occorre indossarla per entrare ma solo a richiesta in caso di rischio per l'incolumità di persone e animali che va valutato e non presunto».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 1 Febbraio 2018, 19:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​«Il suo cane è grande come una mucca: non può entrare nel supermercato»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 46 commenti presenti
2018-02-03 06:40:33
Di cani grandi come una vacca non nenho mai visti e nemmeno esistono. Ho,letto i vari commenti e vedo che i soliti noti non perdono occasione per esprimere tutto il loro odio per i cani mah..... Trovo bislacca l’idea di portare un cane al smk a me non verrebbe mai in mente, e non per tutte le nefandezze che secondo qualcuno potrebbe fare ma semplicemente perché farei del male al cane. Ci sono dei geni che portano i loro cani in mezzo alla folla se osservassero con un minimo di attenzione il loro cane si accorgerebbero che questo è terrorizzato.
2018-02-03 06:16:04
Io ho un cagnolino di 5 Kg e al supermercato non mi fanno entrare, dove è la notiziona?
2018-02-02 19:20:11
""Rischio che va valutato e non presunto"" ? Valutato come ? Con una perizia ? O dopo che ha morso qualcuno ? Per altro il proprietario di un locale aperto al pubblico potrebbe essere considerato co-responsabile di eventuali danni ? Anche con guinzaglio e museruola un "cagnone" imbizzarrito puo' provocare non pochi danni a cose e soprattutto persone. Per altro il limite concettuale di "animale da compagnia" e' molto esteso. Puo' entrare una bambina con il suo pony (non troppo piu' grande di un cane di grossa taglia) ? Un maialino lindo e infiocchettato, purche' al guinzaglio ? Se uno ha per cuccioletto domestico un giovane pitone puo' portarselo a spasso tenendolo intorno al collo ? O, come diceva Orwell, alcuni animali sono piu' uguali degli altri ?
2018-02-03 07:36:36
Lo hai scambiato per un cavollo?
2018-02-02 18:38:56
Personalmente mi è capitato di assistere qualche anno fa in un negozio alla desolante scena di una cagnetta che spandeva per terra le secrezioni delle mestruazioni, me ne sono andato per non vomitare, almeno nei locali pubblici dovrebbe essere proibito per legge.