​«Invitate un profugo a pranzo»: accettano 170 famiglie trevigiane

PER APPROFONDIRE: caritas, invito, profugo, treviso
«Invitate un profugo a pranzo»: accettano 170 famiglie trevigiane

di Elena Filini

TREVISO - Invita un migrante a pranzo: 120 potenziali ospiti e 170 famiglie che si rendono disponibili. Si è rivelata un successo davvero inaspettato l'iniziativa messa in atto da Caritas tarvisina per celebrare la Giornata del Migrante e del Rifugiato. Domani nelle cucine delle case della Diocesi insieme alle famiglie trevigiane siederanno a tavola tutti i migranti ospitati nelle strutture della Caritas provinciale. Nessuno escluso. Anzi, ci sono famiglie che hanno fatto invano l'invito: i richiedenti asilo allocati nelle strutture della diocesi erano già stati smistati...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 13 Gennaio 2018, 11:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​«Invitate un profugo a pranzo»: accettano 170 famiglie trevigiane
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2018-01-13 14:23:26
Sarebbe buono e giusto che le 170 famiglie si facessero carico anche del mantenimento del profugo, pocket money, telefono, schede telefoniche, wifi, alloggio, caldo d'inverno e fresco d'estate, gite alla piscina, vestiti, necessita' sessuali, ecc. ecc. sarebbero veramente da encomiare !
2018-01-13 14:22:45
Sarebbe bello sapere quante famiglie di politici benpensanti hanno invitato un "profugo"
2018-01-13 14:12:57
domani ho per secondo purè e cotechino. può andare bene?
2018-01-13 14:05:30
170 PAGATI da partiti per fare marketing buonista sull'accoglienza. E' una INVASIONE PROGRAMMATA, vediamo di svegliarci.
2018-01-13 14:00:45
se invece dei profughi ci fossero stati italiani non avrebbe aderito nessuno. I soliti basabanchi...