Ma ci vedo male io o è davvero scritto così? Il nizioleto con illusione ottica /Guarda

Ma ci vedo male io o è davvero scritto così? Il nizioleto con illusione ottica /Guarda

di Raffaele Rosa

VENEZIA - Ridipingono il nizioleto senza cancellare bene la scritta sottostante. E la leggerezza scatena la polemica sul web e sui social. Quella che sembra più una clamorosa svista dovuta ad un errore frutto di sufficienza e disattenzione più che imperizia ha riguardato il nizioleto di Fondamenta San Girolamo a Cannaregio, ma riapre il caso delle sviste nella riscrittura della toponomastica. 



LA SVISTA
Chi è intervenuto per effettuare la dipintura e l'incisione della nuova scritta ha evidentemente risparmiato un po' sulla imbiancatura del fondo tanto che, a lavoro concluso, a occhio nudo emerge chiarissima l'indicazione ridipinta sovrapposta con quella che c'era prima. Un effetto ottico quasi tridimensionale che non è sfuggito all'occhio attento dei residenti e dell'associazione Masegni e Nizioleti che da anni collabora con il Comune per un ripristino corretto di tutti i lenzuolini veneziani che indicano nomi di sestieri, calli, corti, salizade e campielli della città...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 10 Dicembre 2017, 10:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ma ci vedo male io o è davvero scritto così? Il nizioleto con illusione ottica /Guarda
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 8 commenti presenti
2017-12-10 13:51:35
una cosa orribile. proprio da scandalizzarsi. mi chiedo invece chi ha ridipinto perchè non l'abbia sovrapposto esattamente. non era fatica.
2017-12-10 13:40:07
Se l'assistente hai lavori del comune di venezia invece di stare al caldo d'inverno e al freddo d'estate girasse per i cantieri questew cose sarebbero bloccate sul nascere. Ma quando si lavora per la cosa pubblica tutto va bene e alla fine della giornata si firma il foglio delle ore impiegate e del lavoro fatto dalla ditta senza prestare un minimo di attenzione. La mia esperienza:- erano stati tolti dei lampioni in centro per posizionarne altri, i quatttro tirafondsporgevano dal terreno senza nessuna copertura senza nessuna segnalazione. Il cassetto della presa Enel (contatore) era visibile ed i cavi in uscita non erano circuitati e messi a terra come dice la normativa.Ho chiamto un nei pressi vigile il quale ha avvertito (non felice) la centrale via radio. Ho atteso più di mezzora poi è arrivata la ditta ed ho visto gli operai e ho capito tutto. Se vuoi gente preparata informata professionale non puoi fare le gare al massimo ribasso.
2017-12-10 13:31:18
Pura e semplice svogliatezza nello svolgere il proprio lavoro