Giovedì 7 Dicembre 2017, 10:16

Lo scontro sulle Banche. Anche Zonin e Consoli testimoni in parlamento

Lo scontro sulle Banche. Anche Zonin e Consoli testimoni in parlamento

di Maurizio Crema

La commissione d'inchiesta sentirà entro il 22 dicembre anche Gianni Zonin e Vincenzo Consoli malgrado la resistenza del presidente Pier Ferdinando Casini. Il via libera ad audire gli ex vertici di Popolare Vicenza e Veneto Banca, istituti finiti in liquidazione con gli attivi passati a banca Intesa, è arrivato a maggioranza dopo due ore di riunione dell'ufficio di presidenza che ha dato il semaforo verde anche per sentire l'ex Ad di Unicredit Federico Ghizzoni. Di fatto è passata la linea del segretario di Scelta Civica Enrico Zanetti di sentire o tutti o nessuno. E anche il Pd, inizilamente restio, si è accodato.

UDIENZE PRELIMINARI AL VIA
«Consoli si presenterà alla commissione e valuterà rispetto alle domande che gli verranno poste, tenendo in considerazione il procedimento penale in corso - commenta l'avvocato Alessandro Moscatelli che l'11 dicembre
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Lo scontro sulle Banche. Anche Zonin e Consoli testimoni in parlamento
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-12-07 11:11:16
Forza Zanetti!...
2017-12-07 11:12:18
Giusto sentirli ma anche agire legalmente ed inchiodarli alle loro responsabilità. Non è possibile sentirsi dire da chi aveva salary,a detta della stampa, di oltre il milione di euro annui possa dire impunemente : io non sapevo. Ennesima presa in giro per i risparmiatori ridotti sul lastrico dalle banche (venete).
2017-12-07 11:11:34
intanto Zonin se la ride della grossa HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!...
2017-12-07 13:10:46
"malgrado la resistenza del presidente Pier Ferdinando Casini.", ...senza parole.