«I maschi ci molestano»: le studentesse del liceo artistico scendono in piazza

L'ex sede del liceo Selvatico in una foto d'archivio
PADOVA - «Epiteti a sfondo sessuale, violazione della privacy attraverso video, sputi e bottiglie lanciate dai piani superiori». Lo denunciano le ragazze dell'istituto Selvatico di Padova, accusando i "vicini" dell'istituto tecnico Bernardi

Circa 700 studenti del liceo artistico Selvatico, tra cui appunto moltissime alunne, sono scesi in strada questa mattina a Padova per chiedere di tornare nella sede centrale di via Belzoni, chiusa da settembre per motivi di sicurezza. E' stata l'occasione per denunciare la convivenza problematica con i nuovi vicini, quasi tutti maschi, del Bernardi.

Le studentesse hanno manifestato per le strade della città diffondendo un volantino che lancia precise accuse ai cotenaei. Dopo la chiusura della sede, le classi di moda e pittura del liceo erano state trasferite accanto all'Ipsia Bernardi di via Manzoni. La convivenza tra i due istituti, però, non è mai stata facile. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Ottobre 2017, 12:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«I maschi ci molestano»: le studentesse del liceo artistico scendono in piazza
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 29 commenti presenti
2017-10-12 18:31:59
Se non si educano i figli maschi al rispetto delle donne fin da piccoli, questo è il risultato.
2017-10-12 18:45:46
Immagino. Tutto quello che i media trasmettono viene messo in pratica. In questa societa' sballata sempre i piu' bravi pagano.
2017-10-12 17:24:28
Le nuove leve padano venete. Hahahahaha.... Segna enrico, segna......ciao.
2017-10-12 18:07:21
Maschi ? Che tipo di maschi ? Italici ? "Nuovi italiani" ? Graditi ospiti ?
2017-10-12 19:16:36
## Ma cosa vuoi saperne delle scuole Patavine, gia' 50 anni fa andavamo a '' molestare'' le studentesse del Selvatico,che erano le piu' belle e le piu' '' sbarbine'' tra tutte le scuole di Padova.Altro che '' nuove leve padano venete''. Almeno parla di quello che sai,cioe' nulla.