Nuovi t-red ai semafori, le moto sorvegliate speciali: multa oltre la linea

PER APPROFONDIRE: multe, padova, t-red
Nuovi t-red ai semafori, le moto sorvegliate speciali: multa oltre la linea

di Alberto Rodighiero

PADOVA - T-red, le moto diventato sorvegliate speciali. Com'è noto, lunedì prossimo entrerà in funzione il sistema di rilevamento elettronico delle violazioni in prossimità degli 11 semafori più pericolosi della città avviato dall'amministrazione Bitonci e ultimato dalla giunta Giordani.
I dispositivi sanzioneranno i conducenti e i proprietari di veicoli che sfrecciano nonostante il semaforo rosso. Non solo. A essere multati, come previsto dal Codice della Strada, saranno anche gli automobilisti che, pur fermandosi al semaforo rosso, supereranno la linea di arresto disegnata a terra. Il comando di Polizia locale fa sapere che dall'esame dei dati rilevati dalle apparecchiature in questione, durante la fase di pre esercizio è stato evidenziato che un nutrito numero di veicoli, pur fermandosi davanti al rosso, si posiziona oltre la linea d'arresto. Gli utimi dati disponibili, indicano che soprattutto i conducenti di veicoli a due ruote (moto e scooter) tendono a fermarsi, forse distrattamente, oltre la linea d'arresto, non ottemperando a quanto richiesto dal Codice della strada.
Le apparecchiature che hanno evidenziato un numero elevato irregolarità di questo tipo si trovano in prossimità degli incroci : Manzoni/Leopardi, Tommaseo/Popolo, Chiesanuova/Brentelle e Trieste/Popolo. In prossimità di questi incroci le violazioni si attestano sulle 20-30 al giorno, a fronte delle 6/8 rilevate in prossimità degli altri semafori.
A fronte di questo e in vista di lunedì prossimo, il Comune raccomanda ad automobilisti e motociclisti, la massima attenzione. Una volta entrato a regime il sistema, chi non rispetterà il rosso in prossimità dei semafori dovrà fare i conti con una sanzione da 163 euro. Scatterà anche la decurtazione di 6 punti della patente. Se si provvederà ad onorare la multa entro 5 giorni lavorativi, l'importo verrà decurtato del 30%. Se, invece,l'infrazione avviene tra le 22 e le 6 del mattino, l'ammenda sale del 30%. Se, invece,l'infrazione avviene tra le 22 e le 6 del mattino, l'ammenda sale del 30% arrivando così a 211,9 euro. In caso di superamento della linea d'arresto, la multa scende a 41 euro e i punti decurtati saranno solo 2.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Settembre 2017, 11:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Nuovi t-red ai semafori, le moto sorvegliate speciali: multa oltre la linea
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2017-09-14 13:27:06
cercate di pubblicare i commenti, non solo tutti quelli di Elise Francia/Fracchia, dove non ve ne sfugge uno
2017-09-14 17:53:06
neanche se fai domanda in carta bollata. ma nemmeno se spacci o rubi negli appartamenti, nemmeno se picchi poliziotti o carabinieri da clandestino ti mettono in carcere. ieri hanno fermato uno che si bucava in corsa guidando il furgone, non si è più saputo se è in carcere ... bisogna attendere la convalida del gip ... barzellette insomma.
2017-09-14 13:02:45
...ma non vogliono fare cassa...nooo...a Trieste avevano stabilito che la linea di arresto è indicativa non perentoria...qui...invece...
2017-09-14 13:12:02
Immagino che le istituzioni, così accorta per la sicurezza del cittadino, si sia adoperata di fornire il miglior supporto con semafori countdown... http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2017-06-17/multe-semaforo-arriva-countdown-che-dice-quanto-manca-rosso-183613.shtml?uuid=AEYPKZgB
2017-09-14 13:25:29
questi sono veramente da manicomio. Se mi fermo oltre la linea devo pagare 41 € e 2 punti? ma sono fuori di testa? Questi stanno provocando, prima o poi qualcuno si farà male